Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Jacopo e Giulio davanti al Partenone di Atene
NEWS

La FIGC ha deciso: anche la Lega-Pro dovrà tornare in campo per concludere la stagione

Il Consiglio Federale della FIGC ha stabilito che i campionati professionistici dovranno riprendere ed emettere i propri verdetti entro la fine di Agosto. Bocciate quindi le istanze della Lega-Pro che aveva votato all'unanimità per la sospensione definitiva della propria attività. Mistero però su date, protocolli sanitari e format dei campionati. Il 28 Maggio in programma un incontro fra Governo ed istituzioni calcistiche per stilare il programma di ripresa



I campionati professionistici vanni ripresi e conclusi. E’ questa l’unica decisione, se di decisione possiamo parlare, uscita dal Consiglio Federale della FIGC che si è appena concluso. Bocciate quindi le richieste della Lega-Pro la cui Assemblea aveva compatta votato per l’impossibilità di riprendere la propria attività. Il calcio quindi dovrà ripartire ed emettere i propri verdetti entro la fine di Agosto, termine ultimo stabilito per la fine di questa disgraziata stagione. Alla fine però, come purtroppo era da aspettarsi, niente altro è stato deciso o formalizzato dal governo del pallone. Non si sa quindi ancora come si intende fare per rimettere in moto tutto il carrozzone del calcio professionistico. Non ci sono ancora ne’ date di ripartenza ne’ format da seguire. In pratica è stato deciso di non decidere alcunchè. La lancetta ora si sposta al 28 Maggio, data nella quale Governo e istituzioni calcistiche si incontreranno per stilare il calendario della ripartenza. Intanto chi ufficializza la propria sospensione è la Lega Nazionale Dilettanti: il presidente Sibilia ha lasciato il Consiglio Federale a lavori in corso essendo stata sancita l’impossibilità di riprendere i campionati dilettantistici. I verdetti finali che dovrebbero arrivare entro fine settimana premieranno le prime di ogni girone. Lucchese, Pro Sesto, Campodarsego, Mantova, Grosseto, Matelica, Turris, Bitonto e Palermo saliranno così in Lega-Pro.

 

A questo link il testo integrale del comunicato rilasciato al termine del Consiglio Federale

 

Alla fine ha quindi vinto la linea dei forti: il calcio dei deboli si deve così allineare al volere dei potenti anche se non intravediamo come possa farlo. Sconfitta totale per Francesco Ghirelli e la Lega-Pro che ora si trovano in mezzo ad un guado da cui sembra quasi impossibile uscire. Ci sembra pura follia voler rimettere in campo 60 società di terza serie che devono ancora disputare undici giornate di campionati, alcuni recuperi ed eventuali play-off e play-out che, al netto del format attuale, coinvolgerebbero due terzi delle proprie iscritte. Oltre questo manca ancora completamente una traccia da seguire, un qualcosa su cui cominciare a lavorare se non il protocollo per gli allenamenti individuali degli atleti sancito dal Governo. Così il teatrino resta in piedi, senza alcun pensiero al futuro del calcio. In pratica l’unico interesse è finire questa stagione, in qualsiasi modo questo avvenga. Programmare bene la prossima stagione, forse l’unica vera priorità di cui il calcio doveva preoccuparsi, è argomento rinviato a chissà quando. Con tanti saluti ai tifosi, unica componente indispensabile del pallone, che dovrà vivere ai margini il calcio post-Covid.

 

scritto da: Redazione, 20/05/2020





comments powered by Disqus