Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 1a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana 1 0 Bari
PLAY OUT
Pianese 0 0 Pergolettese
Olbia 1 0 Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Alessandro alla porta di Brandeburgo - Germania
NEWS

Ragazzini in campo senza visite mediche né tesseramento. Il Tfn sanziona l'Arezzo

Stagione 2018/19, il Tribunale federale nazionale ha accertato che l'Arezzo ha utilizzato giovani calciatori senza copertura assicurativa né idoneità sportiva. Deferiti il dirigente responsabile Ceccherini, l'allenatore Bernardini e la società per responsabilità oggettiva. Dopo i patteggiamenti, per loro sono arrivate le inibizioni per 4 mesi, 2 mesi e un'ammenda di 2.600 euro al club. Deferito anche il segretario Zinci: 2 mesi di inibizione e multa di mille euro



Massimiliano Ceccherini, responsabile del vivaio nella scorsa stagioneIl Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare ha disposto l'inibizione di 4 mesi per Massimiliano Ceccherini, attuale club manager del settore giovanile e l'anno scorso dirigente responsabile, di 2 mesi per Massimiliano Bernardini, allenatore dell'Under 15, e un'ammenda di 2.667 euro per la Ss Arezzo.

 

I deferimenti erano arrivati a fine maggio e riguardavano la stagione 2018/19, in cui Ceccherini aveva omesso di provvedere al regolare tesseramento di diversi calciatori del settore giovanile e a far sottoporre gli stessi agli accertamenti medici ai fini della idoneità sportiva e di dotarli di specifica copertura assicurativa, nonché per aver consentito l’utilizzo degli stessi nel corso di diverse gare del settore giovanile (Campionati Esordienti, U15 Serie C e U17 Serie C) senza averne titolo perché non tesserati; nonché per aver consentito che il calciatore Tommaso Occhiolini partecipasse a 6 gare di campionato U17 Serie C – Girone C (Pontedera – Arezzo, Arezzo – Ravenna, Cesena – Arezzo, Arezzo – San Marino, Arezzo – Vis Pesaro e Arezzo – Carrarese) in posizione irregolare perché al momento squalificato.

 

Bernardini era stato deferito per rispondere della violazione dei principi di lealtà, correttezza e probità, per non essersi presentato a rendere dichiarazioni al collaboratore della Procura nonostante fosse stato ritualmente da quest’ultimo convocato per 3 volte. 

Il deferimento della società era arrivato per responsabilità oggettiva.

 

Prima dell’apertura del dibattimento, la Procura Federale tramite l’avvocato Luca Zennaro e i deferiti, tramite gli avvocati Eduardo Chiacchio e Monica Fiorillo, hanno depositato tre distinte richieste di patteggiamento, rimettendosi alle decisioni del Tribunale.

 

Per la stessa vicenda è stato inibito per 2 mesi il segretario generale Gianluca Zinci, con ammenda di mille euro.

 

scritto da: La Redazione, 23/06/2020





comments powered by Disqus