Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 5a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Matelica21Modena
Triestina21Ravenna
V. Verona00Vis Pesaro
Feralpi Salò01Sud Tirol
Carpi41Arezzo
Fano12Imolese
Gubbio12Cesena
Perugia20Fermana
Padova11Legnago
Samb20Mantova
MONDO AMARANTO
Filippo degli Arezzo Ovunque
NEWS

Snodo cruciale per l'Arezzo, domani c'è l'assemblea dei soci. E i tifosi tornano in piazza

Sul tavolo il futuro del club amaranto e lo stato di avanzamento delle trattative per la cessione del pacchetto di maggioranza, mentre si avvicina la data del 5 agosto in cui dovrà essere formalizzata l'iscrizione al prossimo torneo. Mercoledì sera a Sant'Agostino manifestazione della curva sud Lauro Minghelli



Domattina alle 11.30, presso lo studio del commercialista Giovanni Grazzini, è in programma l'assemblea dei soci della Ss Arezzo. Si tratta di un appuntamento cruciale per la società amaranto, visto che sul tavolo ci sono (o forse sarebbe meglio dire ci sarebbero) alcune trattative per la cessione del pacchetto di maggioranza. 

Il presidente Giorgio La Cava, in videocollegamento, avrà modo di chiarire a Orgoglio Amaranto e al collegio che segue la parte amministrativa e finanziaria del club, qual è lo stato delle cose e quale futuro si profila per l'Arezzo.

Entro il 5 agosto, infatti, c'è da formalizzare l'iscrizione al prossimo campionato, impossibile se prima non vengono saldati gli stipendi dei calciatori che hanno un ingaggio superiore a 50mila euro. In più c'è la tassa di iscrizione e la nuova fideiussione a garanzia richiesta dalla Lega Pro. Il totale si aggira sui 600mila euro.

Il presidente La Cava, che negli ultimi giorni si è sempre dichiarato ottimista, dovrà spiegare se intende comunque garantire l'iscrizione della squadra alla stagione 2020/21, se questo step è subordinato al trasferimento del pacchetto di maggioranza a un acquirente o, ipotesi peggiore, se non ci sono più le condizioni per tenere l'Arezzo tra i professionisti.

Il tutto con un bilancio che presenta una situazione debitoria piuttosto pesante e che ha complicato le varie trattative messe in piedi nelle scorse settimane. 

I tifosi per adesso stanno alla finestra, anche se dopo la manifestazione pacifica davanti al palazzo comunale, la scorsa settimana, ne hanno convocata un'altra per mercoledì sera alle 21.30 in piazza Sant'Agostino. Per l'Arezzo si profilano giorni cruciali, mentre il sindaco Alessandro Ghinelli ha fatto il punto con ArezzoTv: ''Il presidente continua a manifestarmi un certo ottimismo riguardo le trattative in corso e io ne prendo atto. Se la cessione non dovesse andare a buon fine, e tocco ferro, dovremo valutare altre soluzioni. Sono già in contatto con imprenditori che mi hanno manifestato la loro disponibilità a intervenire, anche se adesso non vogliono apparire pubblicamente. E' una forma di rispetto per l'attuale proprietà e non è il caso di pensare a loro come dei corvi che attendono il dramma per poi approfittarne. Non è così. Il fatto è che la disponibilità a rilevare la società in Lega Pro non c'è perché il problema debitorio è importante. Chi potrebbe interessarsi all'Arezzo, vuole farlo con una società pulita, anche a costo di ripartire da più in basso. Ribadisco che, nel caso, cercherò di mettere insieme imprenditori aretini perché abbiamo verificato che se non c'è quell'amor proprio che lega la società alla città, nascono i problemi''. 

 

scritto da: La Redazione, 26/07/2020





Il sindaco Ghinelli sulla situazione della Ss Arezzo

comments powered by Disqus