Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 7a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carpi20Cesena
Fano12Mantova
Feralpi Salò30Ravenna
Samb02Modena
Triestina11V. Verona
Imolese01Fermana
Matelica22Arezzo
Padova20Sud Tirol
Perugia21Vis Pesaro
Gubbio00Legnago
MONDO AMARANTO
Pistoia, 14 giugno 1998 - foto ricordo per la promozione in C1
NEWS

A Salò si salvano in pochi. Difesa e centrocampo da rivedere, attacco ingiudicabile

Esordio con sconfitta per l'Arezzo di mister Potenza che paga dazio ad una Feralpisalò apparsa più solida e rodata. Le scelte iniziali dell'allenatore cambiano l'assetto fino ad oggi provato e le prestazioni dei singoli ne risentono. Si salvano Luciani e il subentrato Bortoletti, oltre a capitan Cutolo, trascinatore della squadra. Esordio negativo per Males, apparso assai lontano da una condizione fisica sufficiente



Le pagelle di Feralpisalò-Arezzo

 

PISSARDO 6 – Inizia il campionato seguendo quello che per lunghi tratti era stato il canovaccio della scorsa stagione. Nessuna parata da ricordare e due gol al passivo su cui è incolpevole.

LUCIANI 6 – Schierato da centrale di destra mette al servizio della squadra la sua esperienza e alla fine è uno dei più positivi della compagnia. La scelta di Potenza priva però l’Arezzo della consueta spinta sulla fascia destra.

CIPOLLETTA 5,5 – Comanda da centrale la difesa a tre amaranto e non è poca cosa per uno all’esordio assoluto in Lega-Pro. L’avvio è tremendo, si perde Miracoli che segna il gol del vantaggio. Nel finale di primo tempo De Lucia con un prodigio gli nega il gol che avrebbe riaperto la gara. Da rivedere.

BALDAN 5 – Inizia la nuova stagione dove aveva finito la precedente. Più di un impaccio quando c’è da rilanciare l’azione e qualche amnesia in fase di marcatura.

PIU 5 – Schierato come centrocampista di fascia destra si trova spesso, soprattutto nella prima mezz’ora ad agire da terzino. Complice sul gol in avvio di gara dove Ceccarelli lo beffa servendo a Miracoli la palla del vantaggio. In avanti non si vede praticamente mai. (dal 66’ BORGHINI 6 – Il suo ingresso assieme a quello di Sane riequilibra la squadra tatticamente. Un mistero la sua esclusione iniziale.)

FOGLIA 5 – Lontano anni luce dal vero Foglia. Manca ancora il suo dinamismo e la manovra dell’Arezzo risulta così lenta ed impacciata. Perde Guidetti che va a girare di testa il cross di Bergonzi per il 2 a 0 Feralpi. Una prestazione da archiviare alla svelta.

MALES 5 – Gettato nella mischia a sorpresa il centrocampista croato paga una condizione fisica pessima. E’ fermo da un po’ e le lacune atletiche si vedono tutte. Da rivedere quando potrà essere d’aiuto ai compagni. (dal 49’ BORTOLETTI 6 – Altra esclusione difficile da capire, visto che al momento sembra fra i centrocampisti più in palla della rosa. Ci mette quel dinamismo e quella verve mancati nel primo tempo. Una prova tutto sommato positiva.)

PICCHI 5 – Nelle intenzioni di Potenza doveva essere quello dei tre centrali ad avere più libertà offensiva. Praticamente si vede solo in fase di interdizione dove fa leggermente meglio dei compagni di reparto. (dal 66’ SANE 5,5 – Ha l’unico merito di riportare l’Arezzo ad un modulo più congeniale. Di palle ne tocca poche ma era all’esordio e merita fiducia.)

BENUCCI 5 – Il gol del raddoppio della Feralpi parte da un suo appoggio sbagliato con Bergonzi che ha gioco facile nel tagliarlo fuori per il cross decisivo. Per il resto 90 minuti di sofferenza con pochissimi spunti da ricordare. (dal 85’ SUSSI ng)

BELLONI 5,5 – Ci mette cuore e tecnica ma giostrare da seconda punta non è assolutamente il suo ruolo. Qualche spunto lo ricordiamo, ma è oggettivamente penalizzato dal giocare da attaccante puro. (dal 85’ ZUPPEL ng)

CUTOLO 6,5 – Passano le stagioni ma il refrain è sempre lo stesso. Quel poco che l’Arezzo costruisce parte dai suoi piedi ed il capitano è l’unico nei 90 minuti a rendersi pericoloso. Trovargli alla svelta un partner d’attacco è una delle priorità di quest’ultima settimana di mercato.

 

scritto da: Simone Trippi, 28/09/2020





Feralpi Salò-Arezzo 2-1, il commento di mister Pavanel

Feralpi Salò-Arezzo 2-1
comments powered by Disqus