Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 7a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carpi20Cesena
Fano12Mantova
Feralpi Salò30Ravenna
Samb02Modena
Triestina11V. Verona
Imolese01Fermana
Matelica22Arezzo
Padova20Sud Tirol
Perugia21Vis Pesaro
Gubbio00Legnago
MONDO AMARANTO
Luca in luna di miele alle Seychelles
NEWS

Si salva solo lo spirito del capitano in una prova imbarazzante sotto tutti gli aspetti

Impossibile dare sufficienze ad una squadra che ha retto il campo dignitosamente fino alla prima rete di Arma per poi sparire dal match in un susseguirsi di errori tattici e tecnici distribuiti in serie fino al fischio finale. in un quadro assai preoccupante spiccano in negativo le prove di Mosti e Merola mentre Foglia sta diventando uno dei più grossi enigmi di questa prima parte di stagione.



Le pagelle di Gubbio-Arezzo

 

TAMMA 5 – La porta dell’Arezzo quest’anno sembra davvero stregata. Anche l’ex Pro Sesto, all’esordio stagionale, si fa colpire dalla maledizione ed è molle e poco reattivo sui gol veronesi.

BALDAN 5,5 – Il meno peggio di un reparto che pecca in velocità e tecnica. Almeno in marcatura prova a farsi valere ma quando c’è da impostare sono dolori.

CIPOLLETTA 5 – Comincia a pagare dazio ad una categoria nella quale è alle prime apparizioni. Peggio di altre volte anche con i piedi, oltre a concedere il rigore che chiude la partita con un intervento troppo rischioso.

BONACCORSI 5 – Dopo lo spezzone a Gubbio Potenza lo getta nella mischia dal primo minuto. Non demeriterebbe più di altri ma il gol fallito clamorosamente al 21’ è errore da matita rossa. (dal 46’ SANE 5 – Stavolta non pesca il jolly come successe a Gubbio e la sua prova è anonima ed incolore)

LUCIANI 5 Un passo indietro rispetto alle ultime esibizioni fino all’espulsione che di fatto mette la parola fine alla gara e lo terrà fuori sia a Carpi che contro il Padova.

FOGLIA 4,5 – Sarà per il modulo, sarà che gli manca vicino a vero regista. Ha delle attenuanti ma questo inizio di campionato è troppo mediocre per un giocatore della sua caratura.

MALES 5,5 – Non è un fulmine di guerra e deve ancora acquisire un po’ di brillantezza. Gioca scolastico ma almeno non si tira mai indietro nei contrasti. (dal 59’ DI NARDO 5,5 – Fra quelli che subentrano è l’unico che prova almeno a fare qualcosina. Un paio di spizzate di testa e qualche spallata in una fase di gara che ormai non aveva più niente da dire)

NADER sv – Non aveva iniziato male ma un problema muscolare lo toglie subito dal match. (dal 15’ MOSTI 4,5 – Prova da dimenticare. Primo colpevole sul gol del vantaggio veronese dove marca Arma in una maniera improponibile. Ammonito e graziato dall’arbitro infarcisce la sua prova con errori qua e la’. Dal 46’ MAGGIONI 5 – Questa volta entra male in partita. E’ un destro ed a sinistra è decisamente più impacciato. Sull’azione del rigore si fa saltare come un pivello da Zarpellon)

MEROLA 4,5 – Non sappiamo ancora se il ruolo di trequartista sia quello a lui più congeniale, certo è che lo interpreta nella maniera peggiore possibile. Mai uno spunto pericoloso sembra a volte nascondersi più che cercare di entrare nel vivo della manovra. (dal 52’ SUSSI 5 – Entra ma non incide su niente)

CUTOLO 6 – Vederlo per mezz’ora portare la croce in mezzo al campo gli regala l’unica sufficienza di giornata. E’ il più anziano del gruppo ma molti dei giovani che gli giocano attorno dovrebbero prendere spunto dalla sua voglia e dalla sua abnegazione.

PESENTI 5 – Completamente fuori dal contesto. Certamente dovrebbe essere servito in tutt’altro modo per essere messo nelle condizioni di essere utile. Non gli arriva un cross dal fondo in tutta la gara e finisce per perdere anche il suo spirito battagliero.

 

scritto da: Simone Trippi, 12/10/2020





Arezzo-V.Verona 0-3, intervista a mister Potenza

Arezzo-Virtus Verona 0-3
comments powered by Disqus