Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 7a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carpi20Cesena
Fano12Mantova
Feralpi Salò30Ravenna
Samb02Modena
Triestina11V. Verona
Imolese01Fermana
Matelica22Arezzo
Padova20Sud Tirol
Perugia21Vis Pesaro
Gubbio00Legnago
MONDO AMARANTO
Luca in luna di miele alle Seychelles
NEWS

Per la gara di Carpi Potenza pensa alla difesa a quattro. Non convocato Cerci

Dopo la rifinitura svolta questa mattina sul terreno del Comunale a porte chiuse, l'Arezzo è partita alla volta dell'Emilia dove domani affronterà il Carpi in una partita decisiva per il futuro. Gli amaranto dopo un avvio di campionato infelice non possono più sbagliare così mister Potenza pensa ad un cambio di modulo. Probabile infatti una difesa a quattro con tre centrocampisti centrali davanti per avere più solidità in fase di copertura. Intanto slitta a fine mese l'aumento di capitale previsto dalla nuova proprietà: è polemica fra il presidente Monaco e l'ex patron La Cava



Diego Borghini potrebbe di nuovo partire titolare

Rifinitura, conferenza stampa del mister e partenza per Carpi. Queste le tappe che hanno contrassegnato il sabato dell’Arezzo chiamato domani a non sbagliare nella difficile trasferta di Carpi. Mister Potenza, che finalmente ha potuto svolgere una settimana continua di allenamenti dopo un mese passato a giocare ogni tre giorni, ha quasi tutti gli effettivi a sua disposizione. In Emilia mancherà Luciani, fermato per due gare dal giudice sportivo dopo l’espulsione rimediata domenica scorsa, e saranno assenti anche gli infortunati Belloni e Bellucci. Rientra nei ranghi invece Borghini ed è un’ottima notizia per una retroguardia apparsa troppo facilmente vulnerabile nelle prime giornate di campionato. Grazie al rientro del suo difensore migliore Potenza sta pensando di schierare la squadra con una difesa a quattro, affiancando Baldan al centrale livornese ed andando così a ricomporre la coppia difensiva titolare della scorsa stagione. Se così fosse sarebbero tre i giocatori che si contenderanno le due maglie da terzino: a sinistra dovrebbe giocare Nader, che ha smaltito il risentimento muscolare accusato contro la Virtus Verona, mentre a destra Maggioni è favorito su Gilli. Davanti a questo nuovo assetto difensivo Potenza piazzerà tre centrocampisti centrali. Males che agirà da regista arretrato affiancato da Foglia e Bortoletti. Da segnalare in questa zona del campo la prima convocazione stagionale per Picchi che entra così nella lista dei 24  e sarà elemento su cui da domani l’allenatore amaranto potrà contare. Davanti assieme ai punti fermi Cutolo e Pesenti dovrebbe avere una nuova chance il giovane Merola, visto che Cerci non è stato ancora inserito nella lista dei convocati. Questo quindi dovrebbe essere l’undici che sarà chiamato a fare risultato al ‘’Cabassi’’ di Carpi per non sprofondare ulteriormente in classifica.

 

Intanto ieri abbiamo dovuto registrare uno stizzito comunicato della società che ha reso noto che ‘’venerdì 16 ottobre 2020 si è svolta l’Assemblea dei Soci ed è stato approvato il bilancio all’unanimità. Tutti i soci si sono incontrati dal notaio per l’aumento di capitale, ad eccezione del socio di minoranza Giorgio La Cava che ha mandato il suo legale. A causa di alcune divergenze, dovute esclusivamente al socio di minoranza Giorgio La Cava, non si è potuto provvedere all’aumento di capitale, dovendo così rimandare l’assemblea a venerdì 30 ottobre 2020’’. L’ex presidente Giorgio La Cava che ancora detiene il 5 per cento delle quote della S.S. Arezzo a tale proposito afferma di aver già effettuato in passato dei versamenti in riserva per futuri aumenti di capitale pari a 220mila euro e che quindi la somma necessaria è già nelle casse dell’Arezzo. Non la pensano invece così i vertici societari attuali, con il presidente Monaco che ai colleghi di Arezzo Notizie ha dichiarato: ‘La Cava ci aveva informati dei versamenti ma che questi erano legati alla gestione ordinaria della società. Questa mattina siamo rimasti a dir poco sorpresi quando davanti al notaio abbiamo saputo che La Cava ritiene invece quelle cifre già destinate ad un aumento di capitale, e non alla gestione ordinaria del club che fino allo scorso agosto dipendeva solo da lui“. Nuovo appuntamento quindi a fine mese con l’aumento di capitale, si parla di circa 1 milione e 200 mila euro, che verrà comunque ratificato dall’attuale maggioranza.

 

scritto da: La Redazione, 17/10/2020





Carpi-Arezzo, la vigilia di mister Potenza

comments powered by Disqus