Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Luisa in immersione nelle acque del Madagascar
NEWS

Andrea Camplone è il nuovo allenatore dell'Arezzo. Il comunicato della società

Il dopo Potenza si chiama Camplone. Dopo ore frenetiche gli amaranto hanno la nuova guida tecnica che dovrà risollevare la squadra dall'ultimo posto della classifica. Andrea Camplone, 54 anni nativo di Pescara, da calciatore ha legato gran parte della propria carriera ai colori della squadra della sua città. Da allenatore vanta una promozione in B con il Perugia e buone stagioni nella serie cadetta al timone della squadra umbra, oltre che sulle panchine di Bari e Cesena.



Andrea Camplone, nuovo tecnico amaranto

‘’La S.S. Arezzo è lieta di annunciare che Andrea Camplone ha firmato con il Cavallino ed è il nuovo allenatore della Prima Squadra. «Sono molto contento di dare una mano all'Arezzo. Dopo la mia ultima esperienza a Catania, questa per me è una grande sfida. Mi voglio rimettere in discussione e credo che Arezzo sia la piazza giusta per farlo», ha dichiarato Camplone. Lo staff tecnico di Mister Camplone sarà composto da Maurizio Tacchi (vice allenatore), Marco Onesti (preparatore dei portieri), Salvatore Lalinga (preparatore atletico) e Matteo Bonavolontà (collaboratore).  La S.S. Arezzo intende dare il più caloroso benvenuto a Mister Camplone e a tutto il suo staff. Martedì 20 ottobre alle ore 15.00 è in programma la conferenza stampa di presentazione di Mister Camplone presso la Sala Stampa dello Stadio "Città di Arezzo".

 

E’ quindi Andrea Camplone l’allenatore scelto per risollevare le sorti dell’Arezzo che, con un punto ottenuto nelle prime cinque giornate di campionato, chiude mestamente la classifica del girone b di Lega-Pro in coabitazione con la Fermana. Camplone, pescarese classe 1966, una carriera di calciatore contraddistinta da ben nove stagioni con la maglia biancazzurra della squadra della sua città, esordisce come allenatore a Penne, nel campionato di Promozione abruzzese. La prima panchina nel calcio professionistico è quella del Lanciano nella stagione 2006/2007 dove ottiene la salvezza in C1. Dopo alcune esperienze poco felici alla guida di Pescara, Martina e Benevento nel 2012 approda al Perugia dove sostituisce Battistini, vecchia conoscenza del calcio aretino. Alla guida degli umbri raggiunge i play-off ma viene sconfitto in semifinale del Pisa e non riconfermato. Poco prima dell’inizio della stagione successiva però il Perugia lo richiama e Camplone guida il Grifone alla promozione in B. Dopo aver centrato i play-off l’anno seguente nella serie cadetta il trainer abruzzese lascia Perugia. Dopo un paio di discrete stagioni alla guida del Bari prima e del Cesena poi, dove da subentrato centra un play-off con i pugliesi ed una salvezza con i romagnoli, lo scorso anno ha guidato senza fortuna il Catania, esperienza conclusa con l’esonero.

 

scritto da: La Redazione, 19/10/2020





comments powered by Disqus