Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzosab15Feralpi Salò
Imolesesab17.30Padova
Modenadom12.30Gubbio
Legnagodom14.30Vis Pesaro
Fanodom15Perugia
Mantovadom15Fermana
Matelicadom15Triestina
Sambdom15Carpi
Sud Tiroldom15Ravenna
Cesenadom17.30V. Verona
MONDO AMARANTO
Marco e Emanuele a Barcellona
NEWS

Si salva solo Sussi. Per tutti gli altri una prestazione indecorosa da cancellare alla svelta

L'esterno sinistro classe 2001, per la prima volta schierato in campionato dal primo minuto, è l'unico che ci mette qualcosa dentro una partita già finita dopo un minuto. Per tutti gli altri interpreti di giornata giudizi altamente negativi che devono fare riflettere. Come ha dichiarato mister Camplone nel dopo gara ormai gli alibi non reggono più e serve che i giocatori comincino già da mercoledì ad invertire decisamente la rotta.



Christian Sussi

Le pagelle di Arezzo-Sudtirol

 

SALA sv – Becca tre gol senza nemmeno sporcarsi i guantoni. Si impegna per evitare la figuraccia nel malinteso con Kodr ma non è certo uno da banco degli imputati. Forse si starà chiedendo dove è capitato ma ormai è andata e avrà, se l’andazzo è questo, tanto lavoro da sbrigare.

BALDAN 4 – Da terzino destro un disastro completo. Il tentativo di intervento in acrobazia sul lancio che da’ il via al secondo gol ospite è raccapricciante. Oltre quello tanti altri orrori in una partita da dimenticare alla svelta. (dal 46’ BENUCCI sv – Nel secondo tempo è una partita inutile e non diamo voto ai subentrati)

KODR 4 – Aveva fatto intravedere buoni sprazzi nelle prime uscite ma oggi le sbaglia tutte dal primo al novantesimo. Rischia la frittata da comiche con Sala che riesce a salvare sulla linea.

CHERUBIN 4 – Ha più di 100 presenze di A sulle spalle ma oggi sembrava un pivello alle prime armi. Lento e compassato, sbaglia tanto anche in appoggio. Bruttissima prestazione, forse non regge tre partite a settimana.

LUCIANI 4 – Perde l’uomo nel primo e nel terzo gol. Ha come attenuante il fatto di non trovarsi a suo agio a sinistra ma da uno della sua esperienza certe disattenzioni sono poco perdonabili.

FOGLIA 4 Un involuzione che non ha spiegazioni plausibili. L’ombra del giocatore che era, arranca a destra e sinistra non vedendola quasi mai. (dal 46’ CERCI sv – Si fa quattro passi sotto l’acqua davanti ai ruderi della Maratona)

DI PAOLANTONIO 5 – Prova a cantare e portare la croce ma è oggettivamente troppo solo per poter fare qualcosa. Una delle pochissime certezze ad oggi a cui aggrapparsi. (dal 73’ SOUMAH sv)

ARINI 4 – Dopo il passo indietro di mercoledì peggiora ulteriormente. Praticamente fermo e mai utile, di lui non ricordiamo nemmeno una giocata degna della fama che lo aveva preceduto. Deve calarsi alla svelta in questa realtà.

CUTOLO 4,5 – Mezzo voto in più perché lo stanno spremendo come un agrume e a 37 anni non fa piacere. Ha l’unica palla decente per dare un senso alla partita ma la spara sulle gambe del portiere ospite. (dal 67’ DI NARDO sv)

PESENTI 4 – Ci ricordavamo quando veniva da avversario un centravanti combattivo e sempre presente nel vivo della gara. Perde tutti i duelli, non tiene un pallone e non conclude mai in porta. (dal 73’ ZUPPEL sv)

SUSSI 7 – Se molti dei suoi compagni avessero avuto il suo spirito e la sua voglia forse avremmo perso lo stesso ma in maniera ben diversa da come è andata. E’ l’unico che ci prova concludendo in porta e servendo, vedi sopra Cutolo, l’assist per l’unica palla gol amaranto dell’incontro.

 

scritto da: Simone Trippi, 06/12/2020





Arezzo-SudTirol 0-4, intervista a Di Paolantonio

Arezzo-SudTirol 0-4
comments powered by Disqus