Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 35a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carpi41Matelica
Fano01Modena
Fermana14Feralpi Salò
Padova10Gubbio
Perugia21Triestina
Samb02Cesena
Arezzo42Vis Pesaro
Mantova02Legnago
Sud Tirol20V. Verona
Imolese02Ravenna
MONDO AMARANTO
Simone ed Emanuele, fedelissimi della Minghelli
NEWS

La doppietta di Belloni non basta all'Arezzo. Squadra in crescita ma dietro serve più attenzione

Gli amaranto meriterebbero di portare a casa assai di più dalla trasferta di Pesaro ma tanta sfortuna, alcune decisioni arbitrali e i soliti errori difensivi condizionano una gara per certi versi stregata. In crescita il centrocampo, con Arini e Di Paolantonio che hanno fatto vedere di poter essere una coppia di qualità nella corsa verso la salvezza. Bene Sussi, un passo indietro per Zuppel, meno brillante e lucido del solito. In difesa le pagelle sono condizionate dagli errori individuali



Niccolò BelloniLe pagelle di Vis Pesaro-Arezzo

 

SALA 6 – Alza sopra la traversa nel primo tempo una conclusione di Di Paola e becca 3 reti senza poterci fare niente.

LUCIANI 5 – Manca l’intervento sul cross di Cannavò spianando la strada a D’Eramo per il primo vantaggio. Nella sua partita poco altro da segnalare.

BORGHINI 5,5 – La palla che alla mezz’ora Bastianello in collaborazione con il palo gli ricaccia fuori dalla porta è lo specchio del momento dell’Arezzo. Causa il rigore del 2 a 2 anche se parlare di fallo in quella circostanza è davvero dura.

KODR 5.5 – Si fa espellere a partita finita e mercoledì con il Legnago sarà dura disegnare una difesa visto la squalifica di Borghini e gli infortuni di Cherubin.

BENUCCI 5 – Scivola sull’azione del primo gol e si fa superare come un irillo da Nava sulla percussione che porta al 3 a 2 decisivo. Ha l’attenuante del ruolo non suo ma dovrebbe essere molto più cattivo in tutti i frangenti della gara.  (dal 89’ BORTOLETTI sv)

DI PAOLANTONIO 6,5 – Fa girare palla con fluidità e appena può prova sempre la giocata importante. Un pilastro insostituibile di questa squadra.

ARINI 6,5 – Sta acquisendo una condizione discreta. Non è un caso che vada alla conclusione almeno tre volte ed assieme al compagno di reparto detti legge nella zona nevralgica del campo. Altro pilastro insostituibile.    

BELLONI 7 – Un gol di opportunismo e uno dove la fortuna e Bastianello gli danno una mano. E’ però sempre nel vivo dell’azione, salta l’uomo spesso e volentieri e dimostra gamba anche nei ripiegamenti. (dal 74’ DI NARDO sv)

CUTOLO 6 – Gioca nel ruolo che forse predilige di più, propizia il primo gol di Belloni ma nel secondo tempo perde in brillantezza uscendo un po’ dal vivo del gioco.

SUSSI 6,5 – Cala inevitabilmente alla distanza ma fino che ha gamba non ha paura ad affondare cercando spesso l’uno contro uno per dare superiorità alla squadra. (dal 67’ CERCI 5,5 – Anche a Pesaro, così come contro il Fano, si guadagnerebbe un giusto rigore che il mediocre arbitro di turno non vede. Manca ancora quel minimo di brillantezza per rendere decisive le sue giocate)

ZUPPEL 5,5 – Lotta e sgomita come sempre ma oggi ha quel pizzico di lucidità in meno del solito che gli fanno perdere il tempo di alcune giocate offensive.

 

scritto da: Simone Trippi, 21/12/2020





Vis Pesaro-Arezzo 3-2, intervista a Mariano Arini

Vis Pesaro-Arezzo 3-2
comments powered by Disqus