Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Como, Perugia, Ternana, Alessandria
PLAY OFF finale andata
Padova00Alessandria
PLAY OUT andata
Ravenna01Legnago
Fano00Imolese
IN SERIE D
Pistoiese, Lucchese, Livorno, Fano, Ravenna, Arezzo, Bisceglie, Cavese
MONDO AMARANTO
vessilli amaranto ad Anfield Road - Liverpool
NEWS

Lunedi 4 gennaio si apre il mercato invernale. Diamo uno sguardo alle avversarie

L'inizio del nuovo anno, come da consuetudine, sposta l'interesse dei tifosi verso il calciomercato. La sessione invernale 2021 prendera' il via lunedì e durerà per tutto il mese di gennaio. Tutte le squadre, a prescindere dalla posizione di classifica, andranno alla ricerca di innesti per migliorare i propri organici e, soprattutto, proveranno a disfarsi di quegli elementi che non hanno trovato spazio in questi primi quattro mesi di stagione. Sarà però un mercato dove gireranno pochi soldi con tutte le società a caccia del colpo low-cost



Murillo, attaccante che si svincola dal Livorno. Piace al Perugia

Messo da parte senza alcun rimpianto il 2020 il nuovo anno, come da tradizione, riporta in primo piano il calcio mercato. Come in ogni sessione ci sono molte notizie, voci o semplici sussurri su trattative vere, presunte o addirittura totalmente inventate, ma è il momento della stagione che suscita tanto interessi nei tifosi e che muove maggiormente i sogni di presidenti e direttori sportivi. Questa finestra invernale, deve ancora ufficialmente iniziare, ma pare che già diverse società hanno le idee chiare su come muoversi. Classifica alla mano, diamo un’occhiata a come si stanno muovendo gli avversari dell’Arezzo, che dal canto suo, in attesa di ufficializzare il ds, De Vito, pare già aver messo diversa carne al fuoco.

La neo capolista Modena per bocca del suo direttore Matteassi, spiega le sue future mosse: "Il mercato? Abbiamo degli elementi in uscita, poi vedremo se alcuni ragazzi che stanno trovando meno spazio chiederanno di poter trovare continuità altrove, ma a ogni modo decideremo insieme il da farsi, perché c'è bisogno di tutti". In lista di partenza potrebbero esserci il difensore Nicola Stefanelli ed il centrocampista Gianluca Laurenti, poco utilizzati da Mignani. Il Padova dove Joseph Oughourlian ha aumentato le quote di sua proprietà, passando al 96%, si è iscritta alla corsa per Marsura del Livorno, che piace anche a Cittadella (che pare in netto vantaggio) Ternana e Cosenza, mentre in uscita c’è Soleri, che interessa alla Virtus Verona. Il Südtirol deve cercare di blindare il baby Curto (Cagliari e Crotone sono estremamente interessati), intanto in entrata è forte il pressing sul Gubbio per Pasquato, pare però una trattativa complicata e piace Zamparo della Reggiana inseguito da diverse big della terza serie, tra cui il Perugia.

A Cesena sognano il grande ritorno di Emanuele Giaccherini, attualmente al Chievo, ma più concretamente Zebi sta respingendo tutti gli assalti per il bomber Bortolussi. Nel frattempo si sta cercando una sistemazione al portiere Satalino, la Vis Pesaro pare in pole. A Perugia Comotto e Giannitti sono in cerca di un attaccante per provare ad inseguire la promozione diretta. Sul taccuino diversi ed importanti i nomi: Murillo (Livorno), Biasci (Carpi), Vano (Mantova), Borrelli (Cosenza) e Simeri (Bari). Certo di lasciare il Curi il centrocampista Konate, offerto al Potenza. Il baby Alberto Lunghi (2003), lanciato in questa stagione da Caserta, piace a Juve e Napoli.

La Triestina che, nei giorni scorsi si è aggiudicata provvisoriamente il bando per la realizzazione del nuovo centro sportiva sull'ex area dell'impianto sportivo G. Ferrini, in entrata a detta di Milanese, pare chiudere il mercato: “Con Bepi Pillon l’accordo è chiaro: questa è la rosa ed è suo compito valorizzarla e portare risultati. Con il rientro dopo le vacanze di tutti c’è abbondanza e qualità in tutti i settori”. In uscita Leonardo Gatto, piace alla Juve Stabia, Cavaliere e Cernuto. In casa Samb si segue con interesse Porcino del Livorno, mentre patron Serafino ha stretto un importante accordo di collaborazione con l’Estudiantes del presidente Juan Sebastian Veron.

 

Michele Vano, attaccante in uscita da MantovaLa Feralpi di mister Pavanel sta ancora valutando se e come intervenire per correggere la rosa, di contro il Mantova di patron Setti è decisamente attivo. Confermata a chiare lettere la fiducia a Troise, Vano è seguito da molte squadre, ma nelle ultime ore ha preso corpo l’idea di uno scambio con la Reggiana con Mattia Marchi in biancorosso e l’attaccante di proprietà dell’Hellas, in granata. Per rafforzare la mediana interessa Rosario Bucolo, attualmente in D ad Acireale. Il Matelica cerca un centravanti, come confermato dal direttore Micciola: “Posso dire che noi stiamo valutando alcune cose, per ora dovrebbe uscire un attaccate e entrarne di conseguenza un altro". Il nome caldo è quello di Thomas Alberti, centravanti del Pisa. A Verona Fresco sta pensando all’uscita di Arma, killer degli amaranto al Comunale, su di lui soprattutto il Legnago e per sostituirlo in pole pare, come detto in precedenza, Soleri del Padova. Il Carpi deve decidere se privarsi o meno di Tommaso Biasci, richiestissimo in B e soprattutto in C, con il contratto in scadenza nel giugno 2022. La richiesta economica degli emiliani per lasciarlo partire pare alta. Molte richieste anche per il terzino Lomolino, Pro Sesto su tutte, che potrebbe essere sostituito da Lorenzo Valeau della Casertana, classe ’99, che piace anche ad Alessandria e Padova.

 

Cristian Pasquato. Il Gubbio cerca di trattenerlo ma su di lui ci sono molte bigIl Gubbio vuol tenere a tutti i costi Pasquato, dichiarato a più riprese incedibile, ma cerca soprattutto di far rinnovare e trattenere Megelaitis, che è nel mirino di due club di Serie B, Cremonese e Ascoli, perché il contratto che scade tra 6 mesi, lo rende un giocatore molto appetibile e tesserabile, a fine mese, a costo zero. La Fermana non vuole fermare la sua corsa e per questo mister Cornacchini ha chiesto un attaccante: in pole c’è Arturo Lupoli, conteso dalla Lucchese, che in questo scorcio di stagione ha disputato 4 partite segnando 2 goal in Serie D nel Montegiorgio. Il Legnago come detto in precedenza è interessato ad Arma, mentre la Vis Pesaro, che ha scelto Alessio Peroni per guidare l'area tecnica, ha diversi colpi in canna. I biancorossi sognano l’esperto Daniele Cacia, attualmente svincolato, per la porta piace Satalino, inoltre in avanti si segue con interesse l’ex amaranto Keqi, attualmente al Floriana, mentre, in uscita, Pezzi pare prossimo ad accasarsi alla Pistioiese di Riolfo e Marcheggiani alla Lucchese. Il Ravenna prossimo avversario dell’Arezzo in campionato, al momento non pare avere grossi movimenti, sia in entrata che in uscita in vista, anche se Mokulu, 6 reti in stagione, piace a più di un club di terza serie. Ad Imola Stanco pare prossimo all’addio, Radiomercato lo dà molto vicino al Novara, stessa sorte potrebbe toccare anche a Giacinto Ventola, mentre sul fronte arrivi si cercherà di accontentare il nuovo mister Pasquale Catalano, seguendo i suoi dettami tattici. Infine il Fano, che ancora non si è mosso con decisione, spiega per bocca dell’allenatore Flavio Destro, le sue strategie per gennaio: “Mi sono confrontato con la società, ho fatto qualche nome, ma bisogna sempre considerare la legge di mercato che impone il combaciarsi di diverse situazioni, e non è facile. La cosa essenziale per me è che arrivino giocatori affamati, con voglia di mettersi in gioco e di lottare, di credere in un progetto, e che abbiano la motivazione, che è la base di tutto. Un giocatore affermato, ma non motivato, serve a poco, voglio gente disposta a lottare da qua a maggio per l'obiettivo salvezza, senza risparmiarsi".

 

scritto da: Mauro Guerri, 01/01/2021





comments powered by Disqus