Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 29a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolesedom12.30Triestina
Sambdom12.30Arezzo
Fanodom15Fermana
Matelicadom15Legnago
Cesenadom16Vis Pesaro
Feralpi Salòdom17.30V. Verona
Gubbiodom17.30Ravenna
Padovadom17.30Perugia
Carpidom20.30Modena
Mantovalun21Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Francesca, Matteo, Fabio e Sara alle Mauritius
NEWS

Allenamento sul prato del ''Comunale'', in vista della Feralpi mister Stellone mischia le carte

Secondo allenamento per mister Roberto Stellone che continua a prendere confidenza con la squadra. Oggi il nuovo allenatore amaranto ha testato tutti gli uomini a sua disposizione in partitelle a tutto campo: i giocatori hanno alternato lavoro fisico a prove di partita in cui l'allenatore si è più volte soffermato a spiegare ai suoi i propri dettami tattici. Durante il lavoro odierno è stato spesso provato il 4-4-2, anche se è ancora presto per capire il modulo e gli interpreti che sceglierà Stellone per la gara di sabato contro l'ex Pavanel



Mister StelloneSecondo giorno di lavoro per mister Roberto Stellone che assieme al suo staff sta prendendo confidenza con la nuova realtà. L'allenatore amaranto ha effettuato oggi una lunga seduta di allenamento all’interno dello stadio ‘’Comunale’’ dove tutti i giocatori a sua disposizione hanno alternato lavoro fisico a partite a tutto campo. Perez, Altobelli e Cerci sono rimasti a fare lavoro blando a bordocampo ed è praticamente escluso un loro utilizzo nella gara di sabato contro la Feralpisalò dell’ex Pavanel. Sui tempi di un loro recupero niente trapela anche se Altobelli sembra quello più avanti del terzetto di infortunati ereditato dalla partita di sabato scorso. Stellone ha mischiato le carte anche se è stato possibile scorgere qualche indicazione fra le righe di una seduta che ha visto coinvolti, come già detto, tutti i calciatori della numerosa rosa amaranto. Per prima cosa sembra che l’approccio tattico del mister vada verso l’utilizzo di un 4-4-2 che possa cominciare a dare quelle certezze ad una squadra apparsa anche sabato spaesata dai continui cambi di assetto. Sugli interpreti che scenderanno in campo nella prima giornata del girone di ritorno è ancora presto fare delle ipotesi anche se l’utilizzo in casacca arancione di gran parte dei titolari può comunque essere un primo indizio. La difesa a quattro era composta sugli esterni da Ventola e Karkalis con Sbraga e Kodr centrali. A centrocampo sulle corsie c’erano Belloni a destra e Di Grazia dalla parte opposta con Di Paolantonio affiancato da Serrotti in mezzo al campo. Davanti hanno giostrato Carletti e Zuppel ma Stellone ha tre alternative pesanti, una per reparto, da poter considerare: Cherubin, Arini e Cutolo infatti sono in corsa per una maglia assieme a Piu, che in questo 2021 sembra poter essere una carta nuovamente spendibile. Intanto latita il mercato in uscita, fermo a quei pochi movimenti di qualche giorno fa. Con Stellone che si è dato una settimana di tempo per valutare al meglio le forze a propria disposizione è chiaro che la rosa attuale vada decisamente alleggerita anche per permettere al nuovo staff tecnico di concentrare il proprio lavoro su un gruppo ristretto di uomini. Per Muzzi e De Vito, che hanno assistito dalla tribuna a tutta la seduta odierna, è questo il compito più difficile di questo fine gennaio.

 

scritto da: La Redazione, 20/01/2021





comments powered by Disqus