Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 29a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolesedom12.30Triestina
Sambdom12.30Arezzo
Fanodom15Fermana
Matelicadom15Legnago
Cesenadom16Vis Pesaro
Feralpi Salòdom17.30V. Verona
Gubbiodom17.30Ravenna
Padovadom17.30Perugia
Carpidom20.30Modena
Mantovalun21Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Beatrice, Paolo, Rachele, Elisa ed Emanuele a Ischia
NEWS

Stop al mercato. Borghini all'Albinoleffe e Baldan alla Pistoiese gli ultimi colpi in uscita

Mercato di gennaio con numerose operazioni messe a segno dallo staff tecnico amaranto che hanno alla fine rivoluzionato la rosa con cui Stellone dovrà cercare di arrivare alla salvezza. Da mercoledì la società amaranto dovrà presentare alla Lega la rosa dei 24 giocatori utilizzabili nel girone di ritorno e le scelte fatte saranno senza appello. Concluso il mercato le operazioni si compensano con l'Arezzo che fa registrare 11 nuovi innesti a fronte di 11 partenze. Ora l'ultima parola passa al campo e sarà quella decisiva



Diego Borghini, dpo tre anni in amaranto passa all'Albinoleffe

Nell’ultimo giorno di mercato l’Arezzo sfoltisce i ranghi in attesa di presentare mercoledì prima della partita interna contro il Gubbio la lista ufficiale dei 24 giocatori utilizzabili fino al termine del campionato. Fra rescissioni di contratto, rientri da prestito e cessioni a titolo definitivo sono numerose le operazione da registrare. Fra i giocatori di primo piano lasciano Arezzo i centrali di difesa Marco Baldan e Diego Borghini, che passano a titolo definitivo rispettivamente alla Pistoiese ed all’Albinoleffe. Se la cessione di Baldan era nell’aria da giorni, con il Livorno che si era tirato indietro solo qualche ora fa ad un passo dalle firme, quella di Borghini è il classico affare dell’ultima ora. Il centrale livornese, reduce da un pessimo derby a Perugia, va in Lombardia dopo tre anni in maglia amaranto con Stellone che si ritrova al momento con soli tre centrali di ruolo: Sbraga, Cherubin e Kodr, oltre a Pinna che può adattarsi al ruolo come fatto vedere nel derby di ieri. Rescissione del contratto per Maestrelli, per lui un’esperienza davvero poco fortunata ad Arezzo, e rientro a Verona per Sane. Alla fine quindi sono 11 le operazioni in uscita compiute dal duo Muzzi-De Vito in questa sessione di calciomercato. Oltre ai quattro giocatori che lasciano oggi Arezzo avevano già salutato l’amaranto i portieri Loliva e Tamma, il difensore Gilli, i centrocampisti Males, Bortoletti e Foglia e l’attaccante Merola. In entrata nell’ultimo giorno utile solo un movimento di contorno con l’Arezzo che tessera l’attaccante Simone Stampete, classe 2002 prelavato dal Tor Sapienza. Da domani mister Stellone sarà chiamato alle scelte definitive per la rosa dei 24 giocatori utilizzabili in partite ufficiali da presentare alla Lega prima della partita di mercoledì contro il Gubbio.

Sicuri di un posto nella lista sembrano essere i portieri Sala e Melgrati; i difensori Ventola, Luciani, Cherubin, Kodr, Karkalis, Pinna, Sbraga e Zitelli; i centrocampisti Benucci, Di Paolantonio, Arini, Serrotti e Altobelli; gli attaccanti Belloni, Carletti, Cutolo, Cerci, Perez e Piu.

21 giocatori a cui andranno aggiunti i giovani Gagliardotto, Maggioni, Soumah, Sussi, Zuppel, Iacoponi e Stampete che non occupano posto nella lista in quanto nati dopo il primo gennaio 2001. Rimangono quindi 3 posti disponibili nella lista che l’Arezzo potrà riempire quando meglio crede pescando magari fra quei calciatori sotto contratto che per un motivo o per un altro oggi sembrano ai margini del progetto tecnico. In questa lista contiamo il portiere Tarolli; i difensori Bonaccorsi, Nader, Sahko e Sportelli; il centrocampista Raja e la punta Di Nardo oltre agli infortunati di lungo corso Picchi e Pesenti.

 

scritto da: La Redazione, 01/02/2021





comments powered by Disqus