Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Como, Perugia, Ternana
PLAY OFF finale andata
Padova00Alessandria
PLAY OUT andata
Ravenna01Legnago
Fano00Imolese
IN SERIE D
Pistoiese, Lucchese, Livorno, Fano, Ravenna, Arezzo, Bisceglie, Cavese
MONDO AMARANTO
Nicolò, Matteo, Marco, Niko, Giulio e Niko sulle Dolomiti
NEWS

Male centrocampo e difesa in una squadra ancora troppo vulnerabile. Il migliore è Pinna

Altri tre gol subiti e appuntamento con la prima vittoria interna ancora rimandato. I cambi nella ripresa di Stellone non portano la svolta sperata, con Cerci e Belloni che non incidono mai sulla gara. Delude Serrotti, riproposto titolare da Stellone, che non entra mai nel vivo della manovra fino al cambio con Di Paolantonio. In attacco Piu timbra il pari e si guadagna la sufficienza



Paride Pinna

Le pagelle di Arezzo-Carpi

 

SALA 5,5 – Sulle prime due reti del Carpi forse poteva fare qualcosa di più. Nella terza è incolpevole.

LUCIANI 5,5 – L’impegno non si discute ma la sua partita è costellata da troppi errori per arrivare alla sufficienza.

SBRAGA 5 – Sul contropiede che porta il Carpi al terzo gol si fa beffare da un ragazzino in maniera imbarazzante. Una giornata nel complesso negativa.

PINNA 6,5 – Dietro qualche sbavatura la commette ma è l’attaccante più pericoloso dell’Arezzo nell’arco di tutti i novanta minuti. Oltre questo piace per carattere e grinta che dispensa a dosi massicce.

KARKALIS 6 – La miglior prova in amaranto. Nel primo tempo spinge e serve a Piu un assist d’oro che il centravanti non sfrutta a dovere. Nella ripresa Stellone lo sostituisce forse troppo frettolosamente. (dal 58’ BENUCCI 6 – Da’ il suo contributo alla rimonta)

ALTOBELLI 6 – Il gol del primo pareggio amaranto gli porta la sufficienza ma deve migliorare tanto soprattutto in fase di costruzione della manovra.

ARINI 5,5 – Il gioco dell’Arezzo parte sovente dai suoi piedi ma il ‘’samurai’’ è ancora troppo lento per dare quella incisività necessaria. (dal 68’ CERCI 5 – In queste condizioni di forma è praticamente inutile)

SERROTTI 5 – Stellone lo ripropone titolare ma lui stecca la prova. Lontano anni luce dal giocatore che avevamo conosciuto due anni fa. (dal 58’ DI PAOLANTONIO 6 – Meno lucido del solito è però fondamentale sui calci da fermo)

CUTOLO 6 – Nel primo tempo ci prova un paio di volte con la sua classica giocata che lo porta a concludere in maniera pericolosa dal limite. Pochesci lo ingabbia e nella ripresa cala di tono fino al cambio. (dal 68’ BELLONI 5 – Fallisce subito l’occasione del pari. Da quel momento si spenge ed esce dalla gara)

PIU 6 – Fallisce l’occasione nel primo tempo ma si riscatta a cinque dalla fine mettendo la firma sul meritato pari. Si guadagnerebbe anche un rigore solare che solo il pessimo Tremolada non vede dando il via al terzo gol carpigiano.  

IACOPONI 5,5 – Dopo la buona gara di Verona Stellone lo ripropone titolare ma la sua prova è incolore. E’ un 2002 quindi ha tutte le attenuanti del caso. (dal 77’ CARLETTI 6 – Torna in campo seppur ancora indietro di condizione ma ha il merito di servire di testa a Piu la palla del pari)

 

scritto da: Simone Trippi, 15/02/2021





Arezzo-Carpi 3-3, intervista a mr Stellone

Arezzo-Carpi 3-3
comments powered by Disqus