Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 35a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carpi41Matelica
Fano01Modena
Fermana14Feralpi Salò
Padova10Gubbio
Perugia21Triestina
Samb02Cesena
Arezzo42Vis Pesaro
Mantova02Legnago
Sud Tirol20V. Verona
Imolese02Ravenna
MONDO AMARANTO
Cristina e il London Bridge
NEWS

L'Arezzo dura solo mezz'ora. A Di Paolantonio risponde Cheddira ed è un pari amaro (1-1)

Gli amaranto vanno avanti con un rigore di Di Paolantonio dopo 13 minuti, si mangiano il raddoppio con Perez ma si sgonfiano dopo il pari dell'ex Cheddira. Nella ripresa l'Arezzo non costruisce niente di apprezzabile ed il Mantova ha gioco facile a controllare la gara ed a portare a casa un meritato pari. Stellone tarda nei cambi e gli amaranto non riescono a tornare più in partita. Un passo indietro rispetto a domenica scorsa con una classifica che resta assai preoccupante



L’Arezzo va alla caccia del terzo risultato utile consecutivo, traguardo mai raggiunto in questa stagione. Avversario di turno il Mantova di Troise, in cerca di punti utili per rimanere in orbita play-off. Stellone rispetto a tre giorni fa a Trieste perde Karkalis ma recupera Cherubin e Cutolo. Il primo torna a far coppia con Sbraga al centro della difesa nuovamente a 4, il secondo si accomoda in panchina pronto a dare una mano a partita in corsa. Rientra anche Altobelli dopo la squalifica mentre fra i pali tocca a Melgrati, con Sala bloccato da un fastidio muscolare.

Dopo i primi minuti di studio alla prima occasione utile l’Arezzo si guadagna un netto rigore: Piu servito dentro l’area da Iacoponi anticipa il proprio avversario diretto che è costretto al fallo. Si incarica della trasformazione Di Paolantonio che realizza con freddezza portando avanti i suoi. Al 22’ Perez ha la palla del raddoppio ma spreca il pregevole assist di Altobelli tirando addosso a Tosi da ottima posizione. A sorpresa al 32’ pareggia il Mantova: Cheddira, ex di turno, sfrutta un angolo di Di Molfetta e di testa batte Melgrati. Il gol del pari frena un po’ l’ardore dell’Arezzo che nella prima mezz’ora aveva controllato agevolmente la gara. Il tempo si chiude così sul punteggio di 1 a 1.

Nessun cambio nella ripresa nelle due formazioni con l’Arezzo che appare più fermo rispetto alla prima frazione. Al 51’ un calcio d’angolo di Pinna è rinviato maldestramente da un difensore mantovano con la palla che schizza sopra la traversa. I ritmi bassi favoriscono il Mantova che controlla senza particolare affanno le iniziative amaranto. Al 55’ Guccione scalda i guantoni di Melgrati con una conclusione da dentro area dopo un’iniziativa personale. La gara adesso è in mano agli ospiti che guadagnano metri e collezionano qualche calcio d’angolo che non sortisce però pericoli. Ancora Melgrati chiamato in causa al 61’ da una girata di Di Molfetta con il Mantova che adesso spinge con più convinzione. L’Arezzo è fermo ma Stellone per il momento non attinge dalla panchina alla ricerca di una possibile scossa. I primi due cambi amaranto arrivano solo al 74’ con Cutolo e Cerci che rilevano Arini e Perez. La gara è però ormai sfuggita di mano all’Arezzo ed anzi è il Mantova ad andare in un paio di circostanze vicino al gol. Al minuto 83 dentro Luciani per Maggioni ma il clichet ormai è consolidato con l’Arezzo incapace di portare pericoli dalle parti dell’area di rigore del Mantova. Servirebbe una giocata di un singolo o almeno un colpo di fortuna ma gli amaranto sono ormai spariti dal campo da un pezzo e la partita finisce così con un pareggio che lascia l’amaro in bocca e frena la rincorsa ai play-out.

 

Stadio “Città di Arezzo’’ – ore 15.00

 

AREZZO (4-3-3): 13 Melgrati; 15 Maggioni (dal 83' 16 Luciani), 5 Sbraga, 3 Cherubin, 19 Pinna; 46 Altobelli, 4 Arini (dal 74' 10 Cutolo), 31 Di Paolantonio; 24 Piu, 27 Perez (dal 74' 11 Cerci), 44 Iacoponi

A disposizione: 1 Sala; 6 Soumah, 8 Carletti, 23 Di Grazia, 25 Sussi, 26 Ventola, 29 Kodr, 37 Serrotti

Allenatore: Roberto Stellone

Indisponibili: Belloni, Benucci, Bonaccorsi, Karkalis, Pesenti, Picchi, Zuppel

 

MANTOVA (3-4-3): 22 Tosi; 21 Milillo, 5 Checchi, 13 Baniya; 2 Bianchi, 30 Lucas,16 Gerbaudo, 23 Panizzi; 10 Guccione, 29 Cheddira, 33 Di Molfetta

A disposizione: 12 Bertolotti, 2 Bianchi, 3 Silvestro, 4 Zanandrea, 6 Militari, 8 Zibert, 11 Zigoni, 14 Palmieri, 15 Sane, 17 Saveijevs, 19 Mazza, 27 Nappi

Allenatore: Emanuele Troise

 

ARBITRO: Carella di Bari  – Assistenti: Pintaudi e Politi – Quarto uomo: De Tommaso

NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti: 72’ Baniya, 90’ Guccione

RETI: 15’ Di Paolantonio (rig), 32’ Cheddira

 

scritto da: Simone Trippi, 03/03/2021





Arezzo-Mantova 1-1, intervista a mr Stellone

Arezzo-Mantova 1-1
comments powered by Disqus