Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 6a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Badesse--Pianese
Cascina--Cannara
Flaminia--Scandicci
Foligno--Sangiovannese
Gavorrano--Arezzo
Montespaccato--San Donato
Rieti--Tiferno
Trestina--Pro Livorno
Unipomezia--Poggibonsi
MONDO AMARANTO
Luigi in Egitto
NEWS

Anche a Bolzano Sbraga e Arini su tutti. Cherubin: un'ingenuità imperdonabile che costerà cara

L'Arezzo offre una prova tutto sommato positiva ma esce da Bolzano senza niente in mano. Delude soprattutto la catena di sinistra, con Benucci e Sussi spesso in balia degli avversari e poco utili in fase di ripartenza. La difesa regge bene l'urto del Sudtirol ma Cherubin finisce dietro la lavagna per un evitabilissimo cartellino rosso rimediato allo scadere che condizionerà pesantemente l'assetto arretrato nelle prossime decisive gare



Mariano Arini

Le pagelle di Sudtirol-Arezzo

 

SALA 6 – Nel gol di Casiraghi non ha particolari colpe, per il resto di gara non deve mai intervenire con il Sudtirol che nelle pochissime occasioni che costruisce non centra mai lo specchio della porta.

SBRAGA 6,5 – Anche a Bolzano si conferma sui buonissimi standard di rendimento delle ultime gare. Peccato per l’ammonizione che lo porta in diffida.

CHERUBIN 5 – La prestazione è di livello, in linea con le sue ultime performances. Macchia tutto con l’espulsione al minuto 90. L’arbitro può aver usato un metro sbagliato ma uno della sua esperienza non può rischiare un intervento simile. Starà fuori due giornate e sarà un problema non da poco.

PINNA 6 – Nel complesso una prova sufficiente sia da terzo di difesa che da esterno sinistro.

LUCIANI 5,5 – In linea con il trend della sua stagione. Impegno e corsa ma poca sostanza. (dal 75’ DI GRAZIA 6 – Piacerebbe vederlo in campo prima)

DI PAOLANTONIO 5,5 – Si dimentica Casiraghi che si accentra e segna il gol partita. Poi alterna buone cose ad errori in un match dove non trova mai la giusta posizione. A nostro avviso andrebbe spostato più vicino alla porta ma purtroppo non ci sono al momento altre alternative.

ARINI 6,5 – Anche a Bolzano risulta fra i migliori della squadra. Costruisce e contrasta per tutti i novanta minuti. Un giocatore ormai ritrovato ed una risorsa fondamentale per questo rush finale.

BENUCCI 5 – Poco o niente da ricordare se non molto affanno sulle iniziative del Sudtirol sulla sua fascia di competenza. Con Sussi forma una catena troppo leggera per reggere l’urto. (dal 57’ VENTOLA 6 – Pasticcia un po’ troppo ma porta brio e qualche iniziativa che mancava)

SUSSI 5 – Vedi sopra. Sbatte fino alla sostituzione su un muro troppo robusto per le sue attuali potenzialità. Ancora troppo acerbo. (dal 57’ CUTOLO 6 – Si vede che ha una voglia matta di rendersi utile alla causa. Ingresso positivo)

PEREZ 5,5 – Tira in porta due volte ed è già un passo avanti. Per la salvezza però serviranno per forza i gol degli attaccanti quindi quello che fa ad oggi non può bastare. (dal 75’ CARLETTI 6 – vedi Di Grazia)

IACOPONI 6 – Si intestardisce ad uscire palla al piede e da lì inizia la ripartenza che porta al gol di Casiraghi. E’ però uno dei pochi ad avere coraggio di provare lo spunto decisivo. In una squadra che non segna mai già questa è una nota di merito. (dal 82’ STAMPETE sv)

 

scritto da: Simone Trippi, 29/03/2021





Sud Tirol-Arezzo 1-0, intervista ad Andrea Sala

Sud Tirol-Arezzo 1-0
comments powered by Disqus