Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina
PLAY OFF
Monopoli01Ternana
Juventus U2320Padova
Carpi22Alessandria
Renate12Novara
Potenza10Triestina
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Gabriele tra i ghiacciai dell'Alaska
NEWS

Il calcio, la Giostra, due mondi diversi. E domani sera si decide tutto dopo il primo tiro

Tra ventiquattr'ore gli aretini si raduneranno in piazza Grande per vedere quale quartiere si aggiudicherà la lancia d'oro. Sant'Andrea resta favorito con Vedovini e Cherici, davanti a Porta Crucifera che schiera gli assi Farsetti e Vannozzi. Da seguire Porta del Foro con Giusti e il neoarrivato Gori, outsider Porta Santo Spirito con gli esordienti Cicerchia e Scortecci



Enrico Vedovini di Sant'Andrea, il quartiere che aprirà la piazzaAnche se può sembrare suggestivo, è difficile fare paragoni tra il calcio e la Giostra del Saracino. E' difficile e forse non è neanche giusto, perché lavorare mesi, o in molti casi anche anni, per ottenere i risultati in piazza e vedersi poi paragonati al Mourinho o al Guardiola di turno non è neanche giusto. Il Saracino è cosa che affascina molti, per fortuna sempre di più, ma è anche difficile da interpretare con i canoni classici da bar dello sport. Questa è la sua forza, è la base sulla quale è cresciuto in questi anni ed ha formato una “classe dirigente” (che merita di essere chiamata così in un paese nel quale se ne avverte in molti campi la mancanza) ed anche un patrimonio tecnico fatto di campi prova e di vere e proprie scuole. Alla luce di questo, e di quanto visto durante le prove, tentare di fare un pronostico della Giostra è azzardato perché l'imprevisto e l'imprevedibile sono il bello della manifestazione, ma il quadro della situazione nella quale ci si confronterà è invece abbastanza chiaro. Anche questa volta, ed a giugno è una tradizione ormai consolidata, il quartiere di Porta Sant'Andrea è una spanna sopra gli altri, che sono due abbondanti il primo giorno delle prove, tanto che se si corresse senza provare non ci sarebbe storia, ma lo rimane anche dopo la loro conclusione. Il lavoro fatto alle scuderie biancoverdi, i cui frutti cominciano a vedersi anche in prova generale come dimostra la netta vittoria di ieri sera, è meticoloso, al limite del didascalico: partenze perfette, carriere su un unico binario, tiri che hanno come unico obiettivo il centro. Enrico Vedovini e Stefano Cherici lo hanno dimostrato per tutta la settimana e, aprendo la piazza, sono certamente il punto di riferimento per tutti. A seguire, nell'ordine estratto, ci sarà una rinnovata Porta del Foro che ha cambiato rettore, capitano ed uno dei due giostratori affiancando ad Enrico Giusti, che rimane il faro tecnico del quartiere giallocremisi, un Daniele Gori strappato a Porta Santo Spirito con tanto di buonuscita al quartiere della Colombina. Daniele ha confermato la tradizione che lo vede scegliere il cavallo a poche ore dalla bollatura, puntando questa volta su Tudor (farà Igor di nome?). Giusti e Gori sono un'accoppiata di buonissimo livello, e Porta del Foro è anche il quartiere che ha suscitato le maggiori attenzioni della piazza durante le prove mettendo una donna, l'amazzone Marta Maria Bonelli, nello staff tecnico che ha preparato i giostratori. Coppia di esordienti assoluti per Porta Santo Spirito con Elia Cicerchia e Gianmaria Scortecci che hanno vinto il ballottaggio pre giostra con il più esperto Marco Cherici ed hanno anche resistito al suo assalto nella settimana delle prove, alle quali Marco si è presentato in splendida forma, facilitato anche da pressioni che si sono allentate dopo la scelta ufficiale del quartiere. Cicerchia ha messo in mostra ottime doti di mira anche sul cinque, mentre Scortecci ha preso meno rischi mostrandosi sicuro sul quattro. L'obiettivo del quartiere è ovviamente quello di ben figurare e di far crescere la coppia, cioè non bruciarla, e su questo l'esperienza di Martino Gianni sarà preziosa. A chiudere la piazza sarà Porta Crucifera con la sua coppia di assi formata da Carlo Farsetti e Alessandro Vannozzi. Farsetti ha ritrovato confidenza con il cinque a settembre ed ha scelto di correre ancora con Carlito Brigante, che lo porta nella direzione giusta ma che rischia a volte di farlo entrare troppo sotto il buratto, con conseguenze positive per il tiro ma molto meno per l'impatto. Vannozzi invece è reduce da una settimana di prove che, se non fosse lui, si direbbe tormentate con un cavallo nuovo e tanto lavoro da fare. Vannozzi, con la sua calma serafica che ne farebbe un perfetto rigorista, ha badato a fare questo lavoro preoccupandosi poco dei punteggi e trovando il cinque solo nella sessione di prove del giovedì pomeriggio. I rossoverdi non possono comunque essere sottovalutati e restano il rivale più accreditato di Porta Sant'Andrea, anche se tirare per ultimi potrebbe rivelarsi un boomerang se Vedovini e Cherici ripeteranno le prestazioni fatte vedere in prova. Come buona norma, però, se devo fare un pronostico non posso che, come tutti gli addetti ai lavori, assegnare un 25% a ogni quartiere. Con una certezza, però: quella che se ci fossero le scommesse live questa percentuale cambierebbe radicalmente dopo il primo tiro. E' lì, infatti, che si deciderà la Giostra.

 

scritto da: Luca Caneschi, 22/06/2012





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Andrea Avato, il 22/06/2012 alle 19:50

Foto Commenti

Stasera Gino Severini e Walter Martucci parteciperanno alla cena propiziatoria di Sant'Andrea. Il presidente l'anno scorso aveva cenato anche a Colcitrone e San Lorentino.

Commento 2 - Inviato da: Amaranta, il 22/06/2012 alle 21:13

Foto Commenti

Il prossimo anno allora tocca a noi, Martucci!! Ricordatelo!!!

E comunque io, come si puo' vedere dall'ora in cui scrivo, non sono andata alla cena propiziatoria: da qualche tempo non sempre ci vado...... pero' non manchero' domani in piazza, non manco mai da piu' di 40 anni. E magari, alla cena, andro' a quell'altra che si fa dopo la giostra...un mesetto dopo..... (anno scorso di questi tempi mi è toccata).  Tongue out

Commento 3 - Inviato da: classe69, il 22/06/2012 alle 21:21

Foto Commenti

per amaranta

quindi negli ultimi 30 anni di cene (del dopo giostra) hai fatto la dieta!!!!!!WinkSealedSealedSealed

Commento 4 - Inviato da: Amaranta, il 23/06/2012 alle 17:04

Foto Commenti

Classe 69, purtroppo si!!!

Pensare che quando ero ragazzina, al contrario, ci si intossicava dalle cene del dopo giostra!!! Si vinceva sempre noi!! E s'era indiscutibilmente i primi in graduatoria lance d'oro.

In pratica dai primi anni 80 ci siamo fermati.....e ci hanno superato (e di che tinta!"!) quasi tutti!!!! Cry

Commento 5 - Inviato da: alfa, il 23/06/2012 alle 23:21

Foto Commenti

eh eh stasera niente dietaLaughing 

Vola, colombina, vola...

Commento 6 - Inviato da: Amaranta, il 24/06/2012 alle 01:52

Foto Commenti

Inaspettata, inimmaginabile, incredibile......ma meritatissima!!!!!!!!

Eh eh gialloble, eh eh gialloble..... Wink

Commento 7 - Inviato da: baicol, il 24/06/2012 alle 02:16

Foto Commenti

Con una certezza, però: quella che se ci fossero le scommesse live questa percentuale cambierebbe radicalmente dopo il primo tiro. E' lì, infatti, che si deciderà la Giostra. Priciso!!!! Eheheh vincere con 9 con due esordienti non ha prezzo!!