Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Como, Perugia, Ternana, Alessandria
PLAY OFF finale andata
Padova00Alessandria
PLAY OUT andata
Ravenna01Legnago
Fano00Imolese
IN SERIE D
Pistoiese, Lucchese, Livorno, Fano, Ravenna, Arezzo, Bisceglie, Cavese
MONDO AMARANTO
Margherita, Angiolo e Sara - Bruxelles
NEWS

Sentenza del tribunale di Roma: è fallita Lucentissima srl, la società dell'ex presidente Ferretti

Lucentissima srl era la capofila delle società di Ferretti, a capo dell'Arezzo calcio dal 2013 al novembre 2017, quando venne firmato il passaggio del 99% delle quote sociali da Programma Mutuo srl a Neos Solution. A presentare l'istanza di fallimento dell'azienda, che dal 1946 operava nel settore dei servizi di pulizia e accessori, sarebbero stati i dipendenti



Il Tribunale di Roma ha dichiarato il fallimento di Lucentissima srl, la società consortile facente capo all'ex presidente Mauro Ferrretti e che era stata anche uno degli sponsor amaranto. La sentenza risale al 28 aprile scorso e assegna ai creditori trenta giorni di tempo per la presentazione delle domande di insinuazione.

Lucentissima srl era la capofila delle società di Ferretti, a capo dell'Arezzo calcio dal 2013 al novembre 2017, quando venne firmato il passaggio del 99% delle quote sociali da Programma Mutuo srl a Neos Solution

Da lì si innescò poi un cortocircuito clamoroso che portò l'Arezzo al fallimento, decretato dal tribunale nel marzo 2018 insieme alla concessione dell'esercizio provvisorio. In quei mesi Marco Matteoni e Fabio Gatto, in qualità di presidente e azionista di maggioranza, finirono nel mirino dei tifosi e dovettero abbandonare la scena in fretta e furia.

Ferretti era nei mesi scorsi rientrato nel calcio e aveva acquistato una quota di minoranza (il 16%) del Livorno calcio. Come riporta LivornoToday, a presentare l'istanza di fallimento dell'azienda, che dal 1946 operava nel settore dei servizi di pulizia e accessori, sarebbero stati gli stessi dipendenti, circa 200, mentre l'udienza dei creditori per l'esame dello stato passivo davanti al giudice delegato Adolfo Ceccarini si terrà il 22 settembre. 

 

 

scritto da: La Redazione, 07/05/2021





comments powered by Disqus