Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 18a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pianese12Pontedera
Pro Vercelli00Pistoiese
Siena10Como
Arezzo10Gozzano
Juventus U2313Carrarese
Lecco20Olbia
Pro Patria12Novara
Albinoleffe12Renate
Monza30Giana Erminio
Pergolettese21Alessandria
MONDO AMARANTO
Sara davanti al Duomo di Milano
NEWS

Piede d'oro e due palle così: il cucchiaio di Pirlo condanna gli inglesi. E fa paura ai tedeschi

Bella partita dell'Italia contro la catenacciara Inghilterra di Hodgson, chiusa dentro l'area per 120 minuti senza abbozzare nemmeno un tentativo di contropiede. Alla fine i tiri dal dischetto premiano gli azzurri, che giovedì in semifinale se la vedranno con la Germania. Più fresca, più riposata ma di sicuro intimorita nel trovarci davanti un'altra volta



il cucchiaio di Pirlo che uccella HartUn piede d’oro, due palle così e un cucchiaio di felicità. Che giocatore Andrea Pirlo. E’ andato sul dischetto che l’Italia era sotto di un gol e se quel rigore se lo fosse fatto parare, l’avrebbero crocifisso seduta stante. Ma lui, con la solita tecnica da leccarsi i baffi e una tonnellata di personalità, ha uccellato Hart con il tocco sotto. Da orgasmo immediato. Con quel ghirigoro, Pirlo ha spostato la qualificazione da di là a di qua. Gli inglesi se la sono fatta addosso e i successivi due penalty li hanno mandati sul legno e fra le mani di Buffon. Nocerino e Diamanti, invece, hanno scrollato la rete, scongiurando un’ingiustizia che sarebbe stata epocale. Fosse passata l’Inghilterra, si sarebbe dovuto imprecare per mesi interi. Perché a noi italiani c’hanno rotto le palle una vita con la storia del catenaccio. Che si faceva, è vero, ma poi si partiva in contropiede. Hodgson è stato chiuso dietro e basta per 120 minuti. Doveva pigliarne almeno due, gli è andata bene più di una volta tra pali, gol annullati e gol mangiati. Purtroppo il limite dell’Italia, che in quest’Europeo non ha giocato male per niente, è che segna poco. Un centravanti vero Prandelli non ce l’ha un po’ perché non ce l’ha e un po’ perché non l’ha portato. Balotelli ieri sera è stato bravo, anche nell'aprire la serie dei rigori, ma non è prima punta. Ha bisogno di scorrazzare, di muoversi, di svariare. Ha fatto la boa e va beh, ma con un Matri, un Pazzini o finanche un Osvaldo vicino forse andava meglio. Comunque poche ciance, la prestazione globale è stata ben superiore alle aspettative. Davanti c’era l’Inghilterra raffazzonata di questo periodo, ma sempre Inghilterra è. L’Italia ha dominato come nemmeno è nel suo dna, con un possesso palla inaspettatamente continuo e palle gol a ripetizione. Molto bene la linea di difesa, aggressivo il centrocampo cui ha giovato la presenza di Montolivo, che non avrà fatto sfracelli ma in quella zona si disimpegna meglio di Motta. E il lavoro di cucitura tra attacco e mediana gli è venuto discretamente, tant’è che abbiamo offeso con più costanza. Da 6 politico Cassano, per il quale si prospetta la panca: constatato che Giovinco non giocherà nemmeno sotto minaccia e che Di Natale va bene soprattutto a match in corso, c’è Diamanti in rampa di lancio. Quando stava con l’Albinoleffe del Gus, entrò di sera al Comunale e cambiò la partita. A forza di cambiarle, l’hanno portato in Nazionale ma non in un grande club. Perché da noi è sempre meglio trovare un peruviano o un ghanese piuttosto di uno che parla il pratese stretto. Adesso vai con i crucchi, che giovedì rispetto all’Italia avranno due giorni di riposo in più e 30 minuti di supplementari in meno. Ma ieri sera, di sicuro, ai rigori non tifavano per noi.

 

Pagellone: Buffon 7.5; Abate 6.5 (Maggio 6), Bonucci 7, Barzagli 7, Balzaretti 6.5; Marchisio 7, Pirlo 8, De Rossi 6.5 (Nocerino 7); Montolivo 6; Cassano 6 (Diamanti 7), Balotelli 6.5

 

Leggi anche:

Tutto come previsto: 4-3-0-2, niente biscotto e super Balotelli. L'Italia va avanti

Biscotti e marmellate, De Rossi più avanti, gli irlandesi fieri e basta Cecchi Paone

 

scritto da: Andrea Avato, 25/06/2012





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 25/06/2012 alle 11:57

Foto Commenti

GOD SAVE THE SPOON!!!

Commento 2 - Inviato da: Keaton, il 25/06/2012 alle 12:30

Foto Commenti

Gli europei si possono vincere oppure no, ma è indubbio che da quando c'è Prandelli questa Nazionale gioca meglio e cerca, a differenza di prima, di imporre il proprio gioco anche con avversari sulla carta più forti (vedi Spagna).

Con i tedeschi sarà dura, ma credo anche per loro.

Commento 3 - Inviato da: el lagarto, il 25/06/2012 alle 12:35

Foto Commenti

Quando l'Italia si arroccava in difesa, gli inglesi ci dicevano peste e corna, le critiche e le battute al veleno  si sprecavano... noi eravamo catenacciari, avevamo paura di uscire dalla nostra area e speravamo nel miracolo di un contropiede, uno a partita, sperando nell'unica occasione per fare goal  e pareggiare o  vincere la partita. La storia è cambiata, e siccome noi Italiani non ci possiamo permettere di criticare quel tipo di gioco, ci consoliamo per averli mandati a casetta loro e per aver giocato divinamente.   Adesso, si mettano d'avanti al televisore e guardino noi come giochiamo al calcio, perchè il loro mister, è vero che è stati in Italia, ma non ha imparato un c...Sealed . I veri ostacoli ora sono Gremania e Spagna. La Spagna è in fase calante, ma sempre fortissima, la Germania nel suo gioco fisico ha inserito la tecnica, ma l'Italia è cresciuta , la temono e non avranno vita facile e...passetto passetto gliela metteremo nel c....Sealed a tutti.  MINO, Se si vinceva nei primi 90 non ci sarebbe stato gusto...non avremo visto il cucchiaio di Pirlo (Questa è storia del calcio, Totti insegna) e non averemo fatto quell'urlo finale che è minestrone di soddisfazione, di rabbia, di gioia, di parolacce e iprecazioni contro il malcapitato nemico. non c'è stato in europa che ci odia più degli inglesi e dei tedeschi e siccome i tedeschi con noi hanno sempre preso gli schiaffi, mi piacerebbe un altro 4-3 come nel 70. se succederà, nelle strade e nelle piazze tedesche cicoleranno solo ITALIANI.

Commento 4 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 25/06/2012 alle 13:17

Foto Commenti

Balotelli è il collo di bottiglia della nostra nazionale. Le statistiche della partita di ieri dicono che l'Italia ha mas-sa-cra-to l'Inghilterra in lungo e in largo in ogni settore e in tutti i parametri della partita. Di tutti i dati relativi alla partita ce ne sono solo tre che non ci vedono nettamente stradominatori. Le ammonizioni, noi se n'è prese due e loro zero, le sostituzioni, tre per parte, e i goal, che nessuno ne ha segnati. Una partita normale, con statistiche come quelle della nostra partita di ieri, finisce con una goleada imbarazzante. Se c'è qualcuno capace di buttarla dentro. Ergo, per colpe sue o no, è proprio la prima punta il collo di bottiglia. Quello che non funziona. Quello che non va. Io voglio vedere che si apsetta a metter dentro qualcuno che la metta dentro

Commento 5 - Inviato da: free2004, il 25/06/2012 alle 13:29

Foto Commenti

Andrea Pirlo: grandissimo calciatore con i piede vellutati! Complimenti Andrea, ''ottimo lavoro''!

Commento 6 - Inviato da: classe69, il 25/06/2012 alle 14:10

Foto Commenti

Strano che nessuno faccia riferimento che l'impianto di gioco dell'italia per lunghi tratti del campionato è a grandi linee quello fatto dall'arezzo quest'anno!!! Facendo i dovuti paragoni!!!!

Commento 7 - Inviato da: Leone731, il 25/06/2012 alle 14:47

Foto Commenti

Ma lo sai che ieri l'ho pensato anch'io...non solo quando s'e' sbagliato un paio di gol ho pensato anche che potesse andare come e' andata qualche partita dell'Arezzo!!

Commento 8 - Inviato da: Andrea Avato, il 25/06/2012 alle 14:51

Foto Commenti

KEATON (4)

Ormai fare possesso palla e avere qualità in mezzo al campo, è fondamentale per vincere ad alti livelli. A meno che tu non abbia una difesa d'acciaio e contropiedisti veloci. La filosofia di fondo di Prandelli mi piace, anche se qualche scelta non l'ho condivisa. Ma ci sta.

EL LEGARTO (5)

Se l'Italia fosse uscita giocando come l'Inghilterra di ieri sera, Prandelli l'avrebbero fucilato. Se l'Inghilterra fosse uscita giocando in quel modo con Capello al posto di Hodgson, avrebbero fucilato pure lui.

GIULIO (7)

Balotelli ieri ha fatto una partita discreta, giocando in un ruolo che non è il suo. E' come se l'Arezzo avesse fatto giocare Cissé da prima punta in avanti per tutto l'anno. E questo per tenere dentro Cassano che però incide poco. Di Natale prima punta e Balotelli che gli gira intorno sarebbe una coppia migliore. Oppure, se Balotelli lo vuole proprio tenere su perché ha più fisico di tutti, gli metta vicino Diamanti o Giovinco. Andrebbe meglio.

CLASSE69 (9)

Il 4-3-1-2 o 4-3-3 (che non sono uguali ma simili) è un modulo molto efficace. Pontedera e Arezzo, cioè le prime due della classifica, giocavano così. Il Pescara giocava così, l'Italia gioca così anche se in maniera un po' spuria, perché serve un trequartista di qualità, mentre noi ci adattiamo una mezz'ala. Con un 10 bravo e due punte ben integrate, oltre che con centrocampisti che si buttano dentro (e un regista), è un sistema di gioco che fa male.

Commento 9 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 25/06/2012 alle 15:34

Foto Commenti

Non è solo colpa del suo essere fuori ruolo... E' chiaro che questo non lo aiuta di certo, ma le statistiche dicono che ha tirato 10 volte in porta, e non dicono invece che 6 di quelle 10 volte l'ha fatto da fermo, palla ricevuta, controllo, girarsi e tiro da fermo senza nemmeno fare un passo avanti o alzare la testa per guardare la situazione... Diverse volte cammina per il campo... Rientra dai fuorigiochi camminando... Non la da mai... Vuole spaccare il mondo ogni volta che tocca palla, e vuole farlo da solo e subito. E' un solista che gioca da se e per se, non per gli altri, ne per la squadra che lo paga, ne per la maglia che indossa. Di sicuro non è possibile costruire tutto quel che abbiamo costruito ieri, subendo quel poco che abbiamo subito ieri, e chiudere 120 minuti 0-0 costretti a tirare i rigori

Commento 10 - Inviato da: el lagarto, il 25/06/2012 alle 16:01

Foto Commenti

CLASSE69. Quando l'Arezzo provava a giocare in quel modo, spesso veniva criticato Bacis, perchè alcune volte si è preso qualche gol di troppo e quel gioco non andava bene... Sarebbe andata bene se i centrocampisti avessero coperto quando gli esterni salivano, a turno il sinistro e il destro,, oppure doveva coprire colui che giocava d'avanti alla difesa che non c'era mai perchè andava a cercare gloria in avanti.  questo è un gioco che puoi fare solo se i giocatori seguono le indicazioni del mister ,  altrimenti prendi gli schiaffi. Sono molto curioso di vedere se con Balbo rispetteranno le consegne.

AVATO: Tutto vero , Da noi fucilano i C.T anche quando arrivano secondi giocando bene  ai mondiali o agli europei.

 GIULIO- Balotelli ha tenuto in ansia tutta la difesa e non andava cambiato solo per questo. Uno da cambiare era Cassano che non ne faceva una buona, sono d'accordo con Avato, O diamanti o Giovinco al posto di cassano, poi,  Maggio doveva entrare prima. Il collo della bottiglia si apre con gli esterni.

Comunque sia ha avuto ragione Prandelli.

Commento 11 - Inviato da: Libanese , il 25/06/2012 alle 16:17

Foto Commenti

per tenere dentro Cassano che però incide poco. Di Natale prima punta e Balotelli che gli gira intorno sarebbe una coppia migliore. Oppure, se Balotelli lo vuole proprio tenere su perché ha più fisico di tutti, gli metta vicino Diamanti o Giovinco. Andrebbe meglio.

Uno da cambiare era Cassano che non ne faceva una buona, sono d'accordo con Avato, O diamanti o Giovinco al posto di cassano.

 

Concordo..,  ora come ora anche Nocerino   gioca  meglio di Cassano , anzi  crea  piu'  pericoli

 

 

Commento 12 - Inviato da: giunta, il 26/06/2012 alle 10:11

Foto Commenti

per me siamo stati anche parecchio favoriti dalle scelte sciagurate di hodgson: io walcott e carroll li metterei sempre dentro dall'inizio, oltre che rooney almeno vicino all'area mentre ha fatto sempre il centrocampista. meglio per noi, sicuro, ma loro (lui) ci hanno aiutato parecchio