Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 18a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pianese12Pontedera
Pro Vercelli00Pistoiese
Siena10Como
Arezzodom15Gozzano
Juventus U23dom15Carrarese
Leccodom15Olbia
Pro Patriadom15Novara
Albinoleffedom17.30Renate
Monzadom17.30Giana Erminio
Pergolettesedom17.30Alessandria
MONDO AMARANTO
Gabriele tra i ghiacciai dell'Alaska
NEWS

Lo sfrontato Elia (voto 9), il Martino fortunato (10), il cavallo di Farsetti (5), i nervi di Lanzi (6)

Il pagellone della Giostra, corsa di sabato 23 (numero che significa buco di culo e anche lo scemo...). Dal nuovo personaggio del Saracino  al re della piazza sotto altre vesti, dal cambio tavolo di Scortecci a quel dettaglio che poteva salvare Gori dallo 0, dalla classe intatta di Vedovini all'indecisione di Bonini e Lisandrelli. Passando per chi aveva sbagliato il pronostico...



la lancia sulla lizza di Carlo FarsettiNon è un'idea originale, per carità, ma non c'è comunque giostra senza pagellone. Ecco allora i voti (in libertà) sull'edizione di sabato sera (e dintorni).
23 (numero): viene spesso legato a fenomeni strani o magici, e per questo molti si aspettavano già alla vigilia una giostra piena di imprevisti. Così, però, è esagerato: più che Sgarbi ci sarebbe voluto Jim Carrey, che sul 23 ha fatto un film, in tribuna. Comunque a Livorno 23 significa, scusate il francese, “buco di culo” mentre nella smorfia significa “lo scemo”. Ognuno li applichi a chi vuole.
Elia Cicerchia: disarcionato da cavallo per la seconda volta in piazza, questa volta gli va decisamente meglio della prova generale che, per i postumi della caduta, fu costretto a non correre. Risale e cancella il cinque come solo la sfrontatezza dei vent'anni ti consente di fare. Se è nata una stella lo vedremo, ma di certo è nato un personaggio. Voto 9
Martino Gianni: un fenomeno per alcuni, un uomo fortunato per altri, quello che è certo che riuscire a tornare re della piazza cambiando quartiere e ruolo era una cosa davvero imprevedibile. Nessuno, neanche il più accanito dei suoi detrattori, può negarlo: Martino ha qualcosa in più. Ed è quel qualcosa che fa la differenza tra vincere e partecipare. Sarà nato il 23? Voto 10
Gian Maria Scortecci: nella coppia di esordienti fa quasi il veterano, ma il ragazzo ha spirito, (e non solo Santo) e voglia di divertirsi. In fondo è il sogno di tutti i quartieristi riuscire un giorno ad andare in piazza con i propri colori, e andarci a cavallo contro il buratto è ancora meglio. In genere alle cene propiziatorie stava alle griglie, ora è al tavolo “buono”. Voto 9
Andrea Lanzi: dopo il tre contestato di Cherici ha rivisto davanti agli occhi il film della vittoria ottenuta con otto dopo il clamoroso cinque negato a Enrico Vedovini. Per questo non ha fatto attardare i suoi nelle proteste, pensando di poter nuovamente ottenere un successo dimostrando nervi saldi e capacità di essere più forti delle ingiustizie. Cicerchia però ha scombinato i piani, ed al capitano biancoverde resta l'amara sensazione di aver buttato via una vittoria. Io però lo capisco e per me merita l'onore delle armi. Voto 6
tripudio giallobl├╣ per la lancia d'oro numero 28Daniele Gori: l'ormai consueto cambio di cavallo dell'ultima ora, anzi degli ultimi dieci minuti, non paga e il neo giostratore giallocremisi paga dazio nell'impatto con il buratto. Tudor lo ha portato troppo sotto anche nella carriera di ingresso, e magari gli avrebbe fatto comodo che anche qualcuno del suo quartiere, oltre ai tanti degli altri quartieri, avesse notato questo non proprio insignificante particolare. L'abbraccio dei suoi quartieristi vale comunque un'iniezione di fiducia in vista di settembre. Voto 5
Carlo Farsetti: se ne sono sentite tante sul cambio di Carlito Brigante, il cui infortunio secondo radio giostra sarebbe precedente alla bollatura di giovedì. Enola Gay, comunque, si conferma cavallo impegnativo per traiettoria e velocità, e per Re Carlo la giostra è quindi finita prima di cominciare. Quanto, su questo, abbia influito il movimento del vice maestro di campo è difficile dirlo, ma è certo che Enola Gay non ha proprio bisogno di imprevisti che lo portino sotto al buratto. A quello ci pensa da solo. Voto 5
Enrico Vedovini: gira che ti rigira, è sempre il più bravo. Avrebbe fatto cinque anche con il Maestro di campo sulla lizza ed il vice in sella dietro a lui. Per classe, determinazione, carattere nessuno è come lui, e non da ieri. Voto 9
Regia tv: la scelta di non far vedere il punteggio prima della lettura dell'araldo ha fatto discutere, ma l'intento (della Giostra, non delle singole tv) era quello di rendere lo spettatore partecipe della suspense quanto chi è in piazza. D'altronde, negli anni scorsi tra balconi affacciati in piazza e telefonini la lettura del punteggio dell'araldo avveniva solo per verificare se la giuria aveva sbagliato a misurare. In fondo la filosofia è da condividere, basta solo abituarsi e, casomai, offrire un replay in più dopo che il punteggio è stato letto. Voto 6,5
Maestro di campo e assistenti: alla fiera dell'indecisione avrebbero merce da vendere in abbondanza. Dario Bonini è uomo di buon senso e su quello si basa per dirimere le questioni di piazza. A volte però, e sabato era una di quelle volte, il buon senso non basta e gli errori, umani e comprensibili, mal si sposano con questo senso di indeterminatezza nelle decisioni. Da censura assoluta, poi, il colloquio con il vice Lisandrelli sulla lizza, a punteggio già letto dall'araldo, sulla carriera di Farsetti. Diciamo solo che era il 23: per i maya è il giorno della fine del mondo, per Bonini, Lisandrelli e Rovetini potrebbe finire un'avventura. Voto: 2-3
Oracolo di San Clemente (io): avevo scritto che il cinque in prima carriera avrebbe deciso la giostra. Quello che si dice intendersene. Voto: 1


scritto da: Luca Caneschi, 25/06/2012





Giostra del Saracino - Porta Santo Spirito

Giostra del Saracino - Porta Santo Spirito, che vittoria
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 25/06/2012 alle 16:35

Foto Commenti

ai  commentatori di teletruria  voto zero .

voto 10+ agli sbandieratori e musici , senza la loro presenza la giostra vale  meno di zero.

Commento 2 - Inviato da: baicol, il 25/06/2012 alle 16:49

Foto Commenti

Il replay teletruria lo deve far vedere solo dopo la lettura del punteggio dell'araldo, non farlo vedere prima fino a 2 metri dal buratto e poi staccare su una inquadratura che non ti fa capire niente. Una ripresa che inquadri la piazza con al centro il buratto, come se uno fosse nei posti in piedi ovviamente senza zoommare sul tabellone e a velocità normale farebbe capire qualcosa di più anche a chi la giostra la segue in tv.

Commento 3 - Inviato da: Andrea Avato, il 25/06/2012 alle 18:04

Foto Commenti

Il commento di Teletruria non l'ho sentito, ma avendolo fatto Luca (tra l'altro con il Veneri che qualche Saracino l'ha corso) dubito che possa essere votato zero. Riguardo il replay, fatte salve le finalità per cui non viene mostrato subito, si può indubbiamente migliorare. Ma stavolta non c'entra Teletruria, è una direttiva presa dall'Istituzione che riguarda la regia (unica per tutte le tivù) della Giostra.

Commento 4 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 25/06/2012 alle 21:10

Foto Commenti

Andrea le critiche  servono per migliorare.., tipo  quando c'è  l esibizione dei musici. e degli sbandieratori .,  dovrebbero stare zitti fino alla fine, cosi uno  gusta in pieno il meraviglioso spettacolo, e  anche durante la gara  tante parole servono a poco,  quindi meno  chiacchiere  stessa cosa vale per le frecciatine  tendenti  alla gufata , 

 cmq  salvo solo Luca , uno x che si chiama Luca , due x che   è un grande  gistratore ., e tre non è  ancora  un uomo  da  commento televisivo.

a  ,   meno 10  al direttore del blog, apparte   x che  è  biancoverde  :P , ma sopratutto   ancora si ostina a tenere  quello schifo del quote nativo  di perugia :P

 

Commento 5 - Inviato da: DaM, il 25/06/2012 alle 21:16

Foto Commenti

mi permetto solo di consigliare di acquistare più banda per lo streaming di teletruria in occasione di eventi come questi, sabato sera sembrava di vedere l'intervallo anni '80 della RAI più che un filmato :-)

Commento 6 - Inviato da: Amaranta, il 25/06/2012 alle 21:32

Foto Commenti

 l'intervallo anni '80 della RAI

Che bello, che era, con la Passacaglia per arpa di Handel... speravo sempre di vedere Arezzo (ogni tanto c'era)!

Commento 7 - Inviato da: Andrea Avato, il 25/06/2012 alle 23:13

Foto Commenti

HIC (6)

Su questo argomento, concordo in pieno.

DAM (7)

Farò presente. Il web oggi è fondamentale.

Commento 8 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 26/06/2012 alle 14:48

Foto Commenti

ma x l edizione di settembre non è possibile  avere  il doppio o il triplo  audio  x la giostra,  cosi uno uo'  scegliere  se ascoltare   i telecronosti che chiacchierano e chiacchierano, o  nel secondo canale  audio, solo  i rumori della piazza, o  nel terzo canale la telecronaca in inglese...,  sà  siamo  quasi nel 2013...  D.C .., anche x che  la piazza  tiene  pochi posti  e  quindi  ci tocca  guardarla x forza in tv .