Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 6a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Badesse--Pianese
Cascina--Cannara
Flaminia--Scandicci
Foligno--Sangiovannese
Gavorrano--Arezzo
Montespaccato--San Donato
Rieti--Tiferno
Trestina--Pro Livorno
Unipomezia--Poggibonsi
MONDO AMARANTO
Beatrice, Paolo, Rachele, Elisa ed Emanuele a Ischia
NEWS

Affare in chiusura per l'under Campaner. Muzzi jr resta. De Vito cerca una mezz'ala forte

Trattativa in dirittura d'arrivo per il terzino classe 2003, scuola Samp, l'anno scorso alla Sangiovannese. L'attaccante ha convinto tutti e va verso il tesseramento. Il ds ha altri due obiettivi: un portiere giovane e un interno di centrocampo con esperienza e qualità



Ramon Muzzi, 23 anni, verso il tesseramentoLa notizia è che Ramon Muzzi va verso il tesseramento dopo aver convinto sia Mariotti che De Vito. Si è inserito bene nel gruppo, ha dimostrato di avere caratteristiche che integrano quelle dei compagni e ha costi accessibili. L'unica zavorra è il cognome, dettaglio per nulla trascurabile, ma la società evidentemente ritiene che i pro superino i contro, nonostante la presenza del padre che ricopre il ruolo di responsabile delle giovanili. Classe '98, reduce da una buona stagione in Eccellenza alla Lupa Frascati, Muzzi da ragazzino sembrava avviato a ben altra carriera. Arezzo, terra solitamente fertile per le punte, potrebbe rilanciarlo. Si vedrà. Mariotti comunque ha dato il placet perché, in un organico che già conta Foggia, Sparacello, Cutolo e l'under Mancino, c'era bisogno di qualcuno che attaccasse rapidamente la profondità.

Ricapitolando. Oltre a Muzzi, un portiere under, un terzino giovane e un mediano over per il quale spendere qualche euro: sono questi i prossimi movimenti di mercato dell'Arezzo, a circa un mese dall'inizio del campionato. La rosa è completa quasi in ogni settore ma servono gli ultimi ritocchi, anche perché ai tradizionali contrattempi legati a infortuni, squalifiche, scelte tecniche e rendimento non all'altezza, va aggiunta l'incognita covid che purtroppo è ancora pendente.

 

Adesso serve una mezz'ala che porti esperienza e qualità. Aliperta e Panatti sono i due play, Evangelista è l'altro over in una zona di campo completata dal fosforo degli under. L'Arezzo sta stringendo il cerchio su un paio di elementi affidabili, esperti, scelti in una rosa ristretta di nomi. Già in questa settimana potrebbe arrivare l'annuncio ufficiale.

In entrata c'è un portiere da affiancare a Colombo (2001) e Paci (2003) e in difesa Mariotti ha necessità di un altro esterno. La batteria di centrali è al completo con Biondi, Lomasto, Marchetti e Pinna, mentre i terzini sono Mastino e Nobile. Ruggeri è ancora ai box per infortunio e, se è vero che Pinna può giocare comodamente a sinistra, è vero pure che manca un tassello in grado di essere impiegato su entrambi i lati. Il profilo individuato da De Vito è quello di Lorenzo Campaner (2003), scuola Samp, l'anno scorso alla Sangiovannese con cui ha collezionato 17 presenze. L'affare è a buon punto.

 

scritto da: Andrea Avato, 16/08/2021





comments powered by Disqus