Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 17a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Badesse12Sangiovannese
Cannara02San Donato
Cascina01Poggibonsi
FlaminiarinvArezzo
Pianese41Pro Livorno
RietirinvMontespaccato
Scandicci12Tiferno
TrestinarinvGavorrano
UnipomeziarinvFoligno
MONDO AMARANTO
saggezza popolare
NEWS

Fantasma Strambelli. Ruggeri senza parole. Sparacello da 3.5. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Tante insufficienze tra gli amaranto dopo la sconfitta nel derby di San Giovanni Valdarno. Steccano tutti i protagonisti più attesi, compreso Foggia ancora senza gol. Il migliore è sempre Mancino. Sopra il 6 anche Colombo, Lomasto e Aliperta



il rigore segnato da VassalloPeggio che a Gavorrano. Così l’ex capolista, alla fine, è dovuta passare (di nuovo) sotto le forche caudine del tifo in trasferta. È mancato solo Pirro. Eppure non eravamo a Benevento, ma a San Giovanni. Cioè sul campo del fanalino di coda, ora ex, grazie ad amaranto mai così tanto cugini. Iacobelli ringrazia e rinsalda la panchina. E Mariotti? Selvaggio, in sala stampa, ha dribblato l’argomento, che pareva “baffo Pasqualini” mezzo secolo fa. Ma dopo una prestazione così, non si può far finta di niente. In un colpo solo firmato Vassallo, Pinna e Monesi (un po’ per uno non fa male a nessuno) l’Arezzo è precipitato al terzo posto, a tre punti e ad una decina di gol dal San Donato. Ben al di là della classifica, però, preoccupano la prestazione ai minimi termini e le pazzie, che hanno portato all’espulsione di Ruggeri, appena entrato. Fuori di testa, però, nella ripresa è andata tutta la squadra proprio con i suoi uomini più esperti. Capitan Strambelli e Sparacello sono apparsi più protestanti dello stesso Lutero. E gli arbitri, si sa, sono più cattolici di Santa Romana Chiesa. Meglio di gran lunga passare alle pagelle, laconiche come noi, rimasti senza parole.

 

Colombo voto 6,5 Innocente più del suo nome, non tituba mai.

Mastino voto 4,5 Mezzo voto in più perché giovane

Panatti voto 5 Per Panattone un debutto da elefante di Pirro.

Strambelli voto 4 Nic da Bari Vecchia, non conosce mezze misure: o mago, o fantasmino.

Foggia voto 5 Generoso anche nel non tirare in porta.

Lomasto voto 6,5 Votone per Paolone, gigante (con la Crocchia) tra i pigmei.

Sicurella voto 4 Gioca a nascondino e, in più, si mangia un gol che pareva già fatto. Ma come, Beppe?

Pinna voto 5 Forse Monesi ha esagerato un po’. Ma Paride, nella circostanza fatidica, è ingenuo da matti e non è uno sbarbato.

Mancino voto 7 Il migliore in campo, nel primo tempo. Cipriani su di lui fa un miracolo vero e Sicurella uno fasullo su un suo assist. Nella ripresa si perde anche Andrea. Lo vogliamo torturare?

Campaner voto 5 Lorenzo non ripete il buon esordio con l’ex. Ma contromano, di dietro, si soffre.

Sparacello voto 3,5 Claudio non ne azzecca una ed è sempre a protestare.

Muzzi voto 6 Ancora una volta Ramon parte dalla panchina. Perché Mariotti?

Ruggeri voto 4 Senza parole.

D. Marras voto 6 Un finale vivace per il ragazzino.

Evangelista voto impossibile Ancora non si è capito che pesce è.

Aliperta voto 6,5 La sua assenza ha mostrato quanto il nostro Menco sia importante per questo Arezzo.

 

scritto da: Giorgio Ciofini, 07/11/2021





Sangiovannese-Arezzo 1-0, intervista a Mariotti

Sangiovannese-Arezzo 1-0
comments powered by Disqus