Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 17a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Badesse12Sangiovannese
Cannara02San Donato
Cascina01Poggibonsi
FlaminiarinvArezzo
Pianese41Pro Livorno
RietirinvMontespaccato
Scandicci12Tiferno
TrestinarinvGavorrano
UnipomeziarinvFoligno
MONDO AMARANTO
Stefano al Camp Nou di Barcellona
NEWS

Tre gol al passivo, ma il più bravo è Colombo. Frosali si rovina il voto con l'espulsione

Le pagelle di Giorgio Ciofini. Il portiere para tutto il parabile, compreso il primo tiro di Lucatti da cui nasce il definitivo 3-3. Bene Strambelli e Lomasto, decisivo Cutolo nonostante i pochi minuti giocati. Sottotono Sicurella, Marras sufficiente soltanto per l'impegno. Così così Campaner e Ruggeri



Con Foggia (fermato dal tampone), Pizzutelli (da un calcione di Chiti) e Frosali (“sua culpa”), tutto si può dire dell’Arezzo, tranne che sia fortunato. Insomma il trend d’annata continua. Forse sarà il caso di fare qualche capatina in Duomo per il Santo Natale e accendere ceri alla nostra Madonnina per l’anno nuovo. Certo viene da mangiarsi le unghie dei piedi, per come è sfuggita una rimonta epica e propiziatoria. Di sicuro quella con le Badesse del Dedo Gennaioli, è stata una partita fuori d’ogni canone. Del resto uno scontro del genere non si era mai visto, essendo un inedito assoluto. Evidentemente, quando si gioca con i senesi (anche della provincia) sono sempre Giostre. Si cominciò con quelle del Toppo e non si finisce più. L’inedito, bello e impossibile, ha mandato il Comunale su e giù, giù e su, per il 3-3 finale. Quasi pareva d’essere al Luna Park, o in un Arezzo-Siena che è meglio non rivangare. Prima Strambelli, poi Diarrassouba, quindi Discepolo (due pennellatori) e a dieci dalla fine Cutolo entra e la ribalta insieme a Lomasto ma, sul triplice di Marra, Andreoli surgela il Comunale fino alla Befana. Così si esce da stoccafissi increduli con la domanda: ma come si fa a ribaltare le Badesse in dieci contro 11 al 95° e a farsi raggiungere al 97° in punto? La domanda resta ben al di là del triplice di Marra e, oltre la classifica con San Donato e Poggibonsi che si involano, rischia di rovinarci il Natale. Fate Buone Feste lo stesso.

 

Colombo voto 8 Imparabili le prodezze di Diarrassouba e Discepolo. Al suo attivo tre interventi da grande portiere, compreso quello su Lucatti tutto solo davanti a lui al 97° come Andreoli, sulla respinta. Epico Edoardo.

Strambelli voto 7 La condizione fisica di Nic da Bari Vecchia non è al meglio e si vede, ma i suoi cambi di gioco profondi per Calderini sono da mago doc.

Lomasto voto 7,5 È uscito dal campo tirando calci all’aria. Proprio lui, un paio di minuti prima, aveva fatto esplodere di entusiasmo il Comunale, firmando (di crocchia) il sorpasso, su assist del nostro Nello. Peccato davvero, Paolone.

Sicurella voto 5,5 Si apparta un po’ anche con le Badesse piuttosto intraprendenti ai tempi d’oggi, il nostro Beppe, che partecipa defilato alle Giostre del Gennaioli.

Calderini voto 6,5 Elio, al contrario, non è tipo da appartarsi, che anzi vive di Giostre. Tuttavia, uno come Foggia manca anche a lui come all’Arezzo, Nella ripresa cerca di sostituirlo anche nei ripieghi. Normale che, alla lunga, paghi le fatiche.

Ruggeri voto 5,5 Giacomo è volonteroso, ma un po’ acerbo per partite del genere. In appoggio non si vede quasi mai e non è un caso che i pericoli maggiori per Colombo, arrivino dalla sua parte.

Campaner voto 6- Vale per Lorenzo (anche lui 2003) quello che vale per Giacomo. Meglio del suo opposto mancino, in difesa. Ma anche lui deve crescere non poco in personalità e negli inserimenti.

Marchi voto 6,5 Dopo il rosso a Frosali, Sussi lo piazza al centro della difesa, togliendo al centrocampo il suo motore e lasciando in panca Biondi e Lazzarini (che poteva offrire maggiore copertura). Alex se la cava e anche Sussi, se non avesse preso il terzo gol.

D.Marras voto 6 Il soldatino del mister Campione d'Italia fa anche il centravanti e, in dieci, tocca a Calderini. Damiano non la becca, fonde il contachilometri e merita la sufficienza solo per l’impegno.

Frosali voto 4 Imita Mancino col San Donato, facendosi espellere per un fallo inutile, inguaiando l’Arezzo in vantaggio sulle Badesse. Peccato davvero, perché fino a lì, Francesco da Bagno a Ripoli era stato impeccabile.

Pizzutelli voto 7 Un eccellente quarto d'ora quello di Federico, padrone del centrocampo prima del fallaccio di Chiti, che l’ha costretto all’abbandono. Per fortuna che la sosta dovrebbe consentirgli il recupero. Auguri doppi al nostro regista.

Pisanu voto 6,5 Anche con le Badesse, Michelino si conferma pedina duttile e preziosa per il nostro reparto di mezzo.

Cutolo voto 7,5 Entra e, in dieci minuti, ribalta la partita con un gol (di rigore) e un assist. Ci aveva anticipato la Befana per Natale, il nostro Nello, ma quella frittata in due minuti com’è indigesta!

Muzzi e Mancino s.v.


scritto da: Giorgio Ciofini, 22/12/2021





Arezzo-Badesse 3-3, intervista ad Andrea Sussi

Arezzo-Lornano Badesse 3-3
comments powered by Disqus