Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Gabriele tra i ghiacciai dell'Alaska
NEWS

L'Arezzo perde anche Lazzarini. Niente tridente over, Mariotti verso la conferma del doppio play

Il centrocampista fermato da un dolore al flessore della coscia. Fuori anche Mancino (distorsione alla caviglia), mentre Marchi, reduce dall'influenza, partirà dalla panchina. In mediana Benedetti, Pisanu, Pizzutelli e Sicurella si giocano tre maglie. Damiano Marras verso l'impiego da trequarti, prima convocazione per il gemello Niccolò. Poggibonsi al Comunale con la miglior difesa del girone



Federico Pizutelli, un gol segnato con l'ArezzoAlla vigilia della partita con il Poggibonsi, seconda forza del torneo, l'Arezzo perde anche Lazzarini per un fastidio al solito flessore della coscia destra che gli sta procurando noie da qualche settimana. Il giocatore domenica aveva accelerato il recupero per giocare contro il San Donato, ma stamani ha avvertito una fitta al muscolo e si è dovuto fermare. Mariotti non ha tra i disponibili nemmeno il 2002 Mancino (distorsione alla caviglia), mentre Marchi ha smaltito l'influenza ma partirà dalla panchina.

C'è dunque da mettere mano alla formazione e il forfait di Lazzarini, per l'incastro degli under, priva il tecnico della possibilità di schierare il tridente over che aveva provato in settimana. Nel 4312 che scenderà in campo domani, il trequartista sarà Damiano Marras, con l'attaccante e gemello Niccolò finalmente inserito tra i convocati dopo mesi in infermeria causa pubalgia.

Il Poggibonsi è avversario in fiducia che sogna il sorpasso sul San Donato, ha un impianto di gioco collaudato e la miglior difesa del girone. All'andata, nel giorno dell'esordio di Sussi in panchina, finì con un pesantissimo 4-0 che spinse i tifosi amaranto in trasferta ad abbandonare il settore mezz'ora prima della fine.

E' un precedente che potrebbe dare qualche motivazione ulteriore all'Arezzo, chiamato anche a sfatare il tabù degli scontri diretti con le avversarie della zona play-off: fino a oggi nemmeno un successo, con 3 sconfitte esterne e 3 pareggi in casa. Troppo poco per una squadra che continua a inseguire la speranza di chiudere bene la stagione e giocarsi qualche chance per il ripescaggio.

In difesa, davanti a Colombo, Campaner giocherà a destra mentre a sinistra è ballottaggio tra Ruggeri e Zona. In mezzo la coppia dovrebbe essere composta da Biondi e Frosali, mentre a centrocampo Benedetti, Pisanu, Pizzutelli e Sicurella si giocano tre maglie, con la soluzione del doppio play che Mariotti potrebbe riproporre per alzare la qualità del palleggio. Davanti toccherà a Persano, in cerca del primo gol interno, e Calderini, arrivato a quota 16 sigilli stagionali. La settimana scorsa hanno firmato entrambi una rete e un assist e domani avranno il compito di scardinare una difesa rocciosa che concede poco.

Possibile, dopo i versamenti effettuati dagli azionisti per l'aumento di capitale e il risanamento del bilancio, il rientro in curva dei gruppi organizzati.

 

scritto da: Andrea Avato, 09/04/2022





Vigilia di Arezzo-Poggibonsi, intervista a mr Mariotti

comments powered by Disqus