Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Filippo e Federico, tuffi in Sardegna
NEWS

Bagnato dà spettacolo in mezzo al campo. E Bucchi torna il gatto volante

Il centrocampista ha illuminato il gioco con i suoi lanci al millimetro e l'abilità sui calci piazzati. Bene anche il portiere così come i goleador di giornata. Positiva la prestazione di Zurli, generosa ma con qualche difficoltà quella di Martinez, costretto a sorbirsi tutto il lavoro sporco dalla fase offensiva



il palo salva Bucchi sul tiro di Pagnotta, il risultato era già di 2-0Le pagelle di Arezzo-Scandicci.
BUCCHI 6.5 Dopo una settimana scollegato dal mondo, come lui stesso ha confessato in sala stampa, scaccia i fantasmi e ritorna il gatto volante dei tempi belli. Con due parate da poster in camera, quando già si era sul 3-0, chiude nel dimenticatoio la svirgolata di Pierantonio, quella che se gioca Bucchi deve fare la differenza, altrimenti ci si mette l’under e festa finita. Pure la sorte stavolta gli è amica: un palo e due tiri sballati di Pagnotta lasciano illibata la porta. Benritrovato.
SECCI 7 Un minuto scarso ed è il più lesto a buttarla dentro su azione d’angolo, mettendo in discesa la partita della squadra e pure la sua. Caduti i freni inibitori, non sbaglia nemmeno le virgole, blindando la corsia destra e proponendosi nella metà campo degli altri, dove pure lì trova modo di farsi apprezzare. Simil Mencarelli.
MENCARELLI 6.5 E’ settembre ma sembra estate per il caldo che fa. Lui non se ne accorge e macina metri a decine. Senza avversari davanti in grado di dargli pensieri, accompagna praticamente tutte le azioni offensive giungendo spesso fino al cross. Quando la partita prende a sonnecchiare, a inizio ripresa, ridesta il pubblico dal torpore con uno slalom a tutto gas cui manca solo il gol. Sarebbe stata una roba da serie A. Duracell.
ZURLI 7 L’anno scorso, quando faceva il capitano della Juniores, giocava esattamente così: due tocchi, palla facile, aggressivo, attacco degli spazi. Proprio come oggi, senza fronzoli e con la carica agonistica che compensa la giovane età. Prima mediano, poi sulla fascia con eguale rendimento. Baldo giovane (st 20’ Testa 6 Scampolo ordinato, con giro palla e fisicità. In campo ormai era solo allenamento).
PUCCI 6 Svagato oltremisura a Pierantonio, ricomincia da dove aveva finito e cioè con un liscio in area che spalanca la porta a Pagnotta. Per fortuna che quello centra solo l’esterno della rete. Sembra l’anticamera di un altro pomeriggio in sofferenza, invece è solo un episodio. Lo Scandicci di lì in avanti frana inesorabilmente e lui fa il suo senza altri patemi. Convalescente.
PECORARI 6 Una spaperata non da lui a pochi minuti dall’intervallo, quando si intorta fuori area e spalanca il corridoio al solito Pagnotta, che col destro la butta in curva. Sul ribaltamento di fronte, l’Arezzo segna il 3-0 che chiude i giochi e confina l’erroraccio del capitano nel cassetto degli infortuni che possono capitare. Ma che sia la prima e l’ultima. Per il resto, tutto liscio.
BEZZICCHERI 6 Balbo gli affida il compito di spalleggiare Martinez, ma lui ci mette mezz’ora a trovare posizione e ispirazione. Dopo aver galleggiato nella terra di nessuno senza spunti degni di nota, dà avvio all’azione del tris che gli restituisce un minimo di fiducia. Difatti la ripresa l’approccia con piglio diverso: sfiora il gol e scodella un pregevole assist per Martinez. Poi esce con la sufficienza in pagella. A sprazzi (st 30’ Contu ng In questo momento, nelle gerarchie interne, sta davanti all’altro giovanissimo Parigi. L’arbitro lo stoppa a due passi da Ivan per un fallo precedente. Corre e si dà da fare. Piccolino ma dinamico).
GENTILI 7 L’uomo a sorpresa che spacca la partita. Tonico, pimpante, intraprendente, mette a ferro e fuoco la fascia destra e da quella parte arrivano le occasioni migliori per l’Arezzo. Si concede il lusso di raddoppiare con un esterno avvelenato da posizione impossibile e il dubbio è che non debba ringraziare la fortuna né Ivan ma che abbia calciato per metterla proprio lì. Dopo un’ora di maratona con tanta qualità, abbandona spompato. Applausi (st 12’ Idromela 6 Si vede che ha voglia di esserci. Gioca cattivo come non gli riusciva in passato, fa il mediano e poi il cursore di fascia senza risparmio. Positivo).
MARTINEZ 6 Finché non torna Raso, gli tocca sorbirsi il lavoro sporco. Sportellate, contrasti aerei, sponde spalle alla porta per facilitare l’inserimento di esterni e mediani. Non è proprio il suo pane, ma si adatta per necessità e per caratteristiche: gli chiedessero di dare le testate al muro, farebbe anche quello. E comunque trova modo di porgere al Rube l’assist del 3-0. Per la gloria personale, ripassare tra quindici giorni. Ammirevole.
BAGNATO 7.5 Piedi sopraffini, qualità sopra la media, visione di gioco ad ampio raggio. Il primo tempo, cioè fin quando la partita è vera, è da palati fini e i suoi cambi fronte sono già un marchio di fabbrica. Come i calci piazzati, che hanno fruttato due gol in due partite. Resta da capire cosa ci faccia uno così tra i dilettanti. Per adesso, standing ovation.
RUBECHINI 7 Che fosse tra i più in forma, si era capito. Adesso è ufficiale: sta proprio bene. Ritrova gli elastici con Mencarelli che ormai ha imparato a memoria, poi ci aggiunge qualche accelerata coast to coast. Splendido il taglio con cui va a rifinire l’azione del terzo gol, impreziosito da una condotta accorta nella ripresa quando c’era da gestire senza scompensi. Purosangue.

 

scritto da: Andrea Avato, 09/09/2012





Arezzo-Scandicci 3-0, interviste in sala stampa

Arezzo-Scandicci 3-0
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: el lagarto, il 09/09/2012 alle 22:29

Foto Commenti

Ottima l'analisi  e le paggelle: sono rimasto piacevolmente sorpreso da tutti gli under. Il gol di Secci ha messo in discesa la partita, Gentili li ha tagliato le gambe. Bagnato benissimo, si vede che ha visione di gioco e lo fa con grande semplicità. Zurli sta diventando una certezza.

Commento 2 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 10/09/2012 alle 09:11

Foto Commenti

Ivan: voto 3, stai sotto 3-0 fuoricasa, non ti puoi permettere di arrivare sotto la tifoseria di casa per iniziare il secoondo tempo e sbeffeggiare i tifosi. Dovresti avere esperienza, invece....

Raccattapalle curva sud lato sinistro: voto: 8, è piccolino e giovane, e si lascia fregare la palla da Ivan (per cosa poi, sotto 3-0?!?). Al primo tentativo ci pensa un attimo su, ma poi va a riprendersela. Al secondo tentativo segue Ivan in scia, e si riprende il pallone prima ancora che Ivan abbia calciato via l'altro, sottolineando il tutto dicendo al portiere giallovestito di comprarselo, se proprio ne vuole uno. Martucci, tesseriamolo, questo è picino ma c'ha due OO così!!!

Gentili: voto come sopra+2, col cavolo che è un cross sbagliato e fortunato, come dice sorridendo Bucchi in sala stampa. Gentili ha stoppato, controllato, dribblato e tirato secco. O fai apposta, o prenderla d'esterno per sbaglio da li è praticamente impossibile. E con quella forza se era un cross decapita qualcuno

Commento 3 - Inviato da: Moderato, il 10/09/2012 alle 13:50

Foto Commenti

Concordo con i voti, io avrei assegnato un 7 anche a Contu perche e vero che e entrato solo 15 minuti, ma si e dannato l'anima e andato su tutti i palloni era in difesa in attacco nella tre quarti. A me e piaciuto eccome e pensare che ha solo 17 anni!! Bravo continua così.